Che cosa dice il report di Five Eyes su Sars-Cov-2 in Cina

Che cosa dice il report di Five Eyes su Sars-Cov-2 in Cina
Startmag Web magazine ESTERI

In particolare, il rapporto analizza l’impronta genetica del CoV-2, il nuovo coronavirus responsabile della malattia Covid-19”.

Alcuni scienziati che hanno analizzato la struttura dell’RNA del nuovo coronavirus hanno rilevato che le sue sequenze genetiche sono “quasi certamente” innaturali.

Gli scienziati affermano che il sequenziamento genetico di SARS-CoV-2 dimostra “quasi certamente” che si tratta di un virus manipolato artificialmente sviluppato in laboratorio. (Startmag Web magazine)

Ne parlano anche altre testate

“Una domandina è lecito porsela sull’origine del virus nel laboratorio di Wuhan – ha aggiunto Zambon –. Cina che, giova ricordarlo, (è uno dei dati di fatto maggiormente ribaditi dallo stesso Zambon, ndr) ha contribuito alla nomina dell’attuale direttore generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. (Il Sussidiario.net)

E se a Pechino pensano di poterla passare liscia dopo tutto quello che hanno combinato con il SARS-CoV-2, allora siamo davvero fritti Pechino, in maniera deliberata e agendo come uno Stato canaglia, non ha avvisato la comunità internazionale del COVID-19 quando si poteva evitare tranquillamente la pandemia. (Rights Reporter)

Intervistato da Repubblica, Asher ha ricordato che quella della fuga dal laboratorio era considerata una storta di teoria del complotto fino a qualche mese fa. Che il virus sia davvero sfuggito da Wuhan rimane ancora ignoto (TIMgate)

Wuhan, la fuga del virus ei milioni di dollari del Pentagono al laboratorio

Le differenze tra il genoma di un virus naturale e di un virus chimerico sono univoche, ossia c’è la possibilità di riscontrarle in modo evidente oppure no? Adesso ci spieghi da cosa si può capire se un virus è nato in laboratorio oppure è nato naturalmente. (Avvenire)

Joe Biden ha dato 90 giorni di tempo alle agenzie Usa affinché gli esperti possano riferire, e spiegare che cosa è successo all’interno del famigerato laboratorio cinese. Tra le altre informazioni, poi, vale la pena menzionare la storia dei tre ricercatori del laboratorio di Wuhan ammalati nell’autunno 2019. (InsideOver)

Da qui l’ipotesi (ancora da confermare) che il virus possa aver accidentalmente contagiato un ricercatore del laboratorio di Wuhan. Joe Biden ha dato 90 giorni di tempo alle agenzie Usa affinché gli esperti possano riferire che cosa è successo all’interno del laboratorio cinese. (Zone D'Ombra)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr