Limite pagamenti contanti di 1000 euro anche tra parenti: le sanzioni

Ck12 Giornale ECONOMIA

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > > > Bonus bancomat, gli incentivi alle imprese che usano il Pos. Limite pagamenti contanti di 1000 euro, chi può farlo. Il divieto oltre i 999,99 euro è previsto anche per donazioni e prestiti tra parenti.

Per quanto riguarda le sanzioni, si rischia una multa dai 1000 ai 5000 euro, sia per chi paga sia per chi riceve.

Per evitare tentativi di aggirare la legge da parte di furbetti, è vietato effettuare operazioni frazionate di importi pari o superiore ai limiti di 1000 euro in diversi momenti nell’arco di 7 giorni. (Ck12 Giornale)

Se ne è parlato anche su altre testate

Il limite vale solo per i cittadini italiani e non vale per i cittadini stranieri. Un cittadino straniero ad esempio potrà pagare in contanti il conto di un agriturismo fino a un massimo di 15mila euro (14.999,99 euro per l’esattezza). (Sicilia Agricoltura)

L’obbligo a quel punto di ricorrere ad altre modalità di pagamento che vadano a contrastare fenomeni purtroppo ben noti al nostro paese. Limite di spesa, è caccia ai contanti: la circostanza che può far scattare la sanzione. (ContoCorrenteOnline.it)

Come comunica il noto sito Laleggepertutti la legge non fissa un importo massimo per eseguire un bonifico per cui si possono trasferire da un conto corrente all’altro anche cifre alte. Per eseguire operazioni, quindi, sono necessari mezzi tracciabili come ad esempio il bonifico, il bancomat o la carta di credito. (InvestireOggi.it)

Stavolta però il fisco più che andare a caccia degli evasori va a caccia dei riciclatori di denaro sporco. Il Governo ha dichiarato guerra al denaro contante e ha posto limiti assai serrati al suo utilizzo. (iLoveTrading)

Ma anche muovendosi apparentemente entro di esso, procedere con più operazioni nell’arco dello stesso mese attirerebbe le attenzioni di chi verifica. Effettuare un bonifico utilizzando canali meno verificabili attirerebbe l’attenzione del Fisco. (ContoCorrenteOnline.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr