Scuole aperte, anzi: chiuse. Comuni contro Regione e studenti ancora a casa

Scuole aperte, anzi: chiuse. Comuni contro Regione e studenti ancora a casa
La Repubblica INTERNO

In mezzo i presidi che tentano di attivare la Dad se non oggi almeno domani dopo quasi tre settimane di vacanza.

Con il pressing delle famiglie che fino a ieri sera non sapevano ancora come organizzarsi: figli a casa o a scuola?

A dire di no tra i grandi comuni c'è Ragusa - "tutto aperto e solo le scuole chiuse?

La Regione invece non ha potere ma potrebbe sollecitare il governo a intervenire: a questo punto è una battaglia che si gioca in punta di diritto. (La Repubblica)

Su altre fonti

Quali strumenti compensativi proponete per aiutare gli studenti universitari con DSA nella fase di accesso e nell’arco degli anni di studio? “Per ciò che riguarda l’ambito accademico, la legge 170/2010 stabilisce che le sue tutele si applichino anche agli studenti universitari con DSA, sin dai test di ammissione. (Sardegna Reporter)

Perché AID chiede una tutela agli studenti universitari e ai lavoratori con DSA? Quali strumenti compensativi proponete per aiutare gli studenti universitari con DSA nella fase di accesso e nell’arco degli anni di studio? (Sardegna Reporter)

Dopo il tira e molla degli ultimi giorni tra chiusure dei sindaci e riaperture dei Tar, arriva un comunicato della Regione Sicilia che chiarisce alcuni aspetti. La finalità è quella di ridurre le diseguaglianze e migliorare gli standard formativi per evitare marginalizzazione sociale e ritardi di apprendimento». (Tecnica della Scuola)

Scuola, contagi al 5%: ok al rientro in classe

Si ringrazia il personale della scuola per l’impegno profuso e finalizzato a garantire le condizioni di sicurezza per la comunità» dichiara il direttore generale dell’Usr, Stefano Suraniti. La finalità è quella di ridurre le diseguaglianze e migliorare gli standard formativi per evitare marginalizzazione sociale e ritardi di apprendimento». (BlogSicilia.it)

E continua: “Se da qualche parte si parla di confusione, probabilmente inevitabile nell’attuale momento storico, questa non è certamente ascrivibile all’istituzione regionale, quanto a difformi comportamenti sul territorio. (Grandangolo Agrigento)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr