Green pass: timori per il 'venerdì nero' a Roma, occhi puntati sul Circo Massimo

Cronachedi.it - Il quotidiano online di informazione indipendente INTERNO

Dopo le "criticità" nel gestire l'ordine pubblico lo scorso sabato a Roma, il Viminale ha messo a punto un piano di prevenzione per le manifestazioni di protesta contro il certificato verde.

Nella Capitale, la manifestazione dei ‘No Green pass’ di domani è prevista dalle 15 alle 19

ROMA – Domani, 15 ottobre, scatta l’obbligo di Green pass per tutti i lavoratori.

Domani, 15 ottobre, scatta l'obbligo di Green pass per tutti i lavoratori. (Cronachedi.it - Il quotidiano online di informazione indipendente)

Ne parlano anche altri media

Il prefetto ha bocciato piazza Santi Apostoli e Bocca della Verità come location della manifestazione ‘no Green pass’. Da Cagliari a Milano, passando per Roma: oggi in tutta Italia sono in programma manifestazioni di protesta contro il Green pass. (Radio Roma)

Lì circa 2.000 persone, forse anche di più, si incontreranno per la seconda manifestazione ‘no Green pass’ della Capitale nel giro di pochi giorni. Scene da guerriglia urbana che il governo vuole scongiurare. (Italia Sera)

Bocca della Verità è stata considerata, per questo specifico evento e per questo specifico fine settimana, inidonea a contenere un eventuale numero maggiore di manifestanti, nonché limitrofa ad Uffici impegnati nella gestione delle consultazioni elettorali. (AGR online)

Venerdì 15 Ottobre 2021, 15:10 - Ultimo aggiornamento: 15:24. «Questa è una piazza no Green pass - spiega il medico legale - siamo qui a lottare per la verità. (Il Messaggero)

Per gli elettori di Gianfranco Di Piero l’appuntamento è alle 18.30 in piazza Garibaldi Ultimi 24 ore o poco più di campagna elettorale e in attesa dei comizi conclusivi arrivano gli ultimi endorsement per i due candidati sindaco in corsa per il ballottaggio. (ilGerme)

No Green Pass, oggi 15 ottobre, una data dilaniante in cui entra in vigore l’obbligo di esibire la tessera verde sul posto di lavoro (sia pubblico sia privato). Il Green Pass si è già dimostrato un precedente pericoloso e pernicioso che degrada i diritti (al lavoro, alla cultura e alla socializzazione) a prerogative e benefici di alcuni (Il Quotidiano del Lazio)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr