Confessa uno dei sospettati: 15 anni per l'omicidio della giornalista Daphne Caruana Galizia

Confessa uno dei sospettati: 15 anni per l'omicidio della giornalista Daphne Caruana Galizia
La Stampa ESTERI

Alfred e George Degiorgio, i due fratelli anch'essi accusato dell'omicidio, hanno assistito impassibili all'udienza nella quale Muscat ammetteva la propria colpevolezza.

Uno dei tre imputati, Vince Muscat, noto come 'il-Koħħu', si è dichiarato colpevole dell'omicidio, avvenuto nel 2017 con un'autobomba.

Un primo frutto della collaborazione di Muscat con le autorità sarebbe l'arresto avvenuto oggi di tre uomini sospettati di avere fornito l'ordigno utilizzato per assassinare Caruana Galizia

Prima di emettere la sentenza, la giudice Edwina Grima ha chiesto a Muscat se intendesse ripensare la dichiarazione di colpevolezza. (La Stampa)

Su altre fonti

Non c'è una di queste lande che non sia piagata dalla guerra, o almeno non sia a forte rischio Lo si legge in una rivista specializzata, “Nature Sustainability”: di incenso ce n'è sempre meno, lo si produce quasi a stento e ne consuma troppo. (Yahoo Notizie)

La mossa di Muscat, che ha rotto la strategia difensiva portata avanti finora dai tre sospettati di essere gli esecutori materiali, potrebbe avere un effetto domino sugli altri due accusati, i due fratelli Degiorgio, e la presunta mente dell'attentato contro la Caruana Galizia, Yorgen Fenech. (AGI - Agenzia Italia)

Malta: omicidio Galizia, un sospettato si dichiara colpevole. Condividi. Vincent Muscat, uno dei tre sospettati dell'omicidio della giornalista Daphen Caruana Galizia, si è dichiarato colpevole.Il sicario reo confesso dell'omicidio e' stato condannato a 15 anni di detenzione. (Rai News)

Malta, 15 anni al reo confesso dell'assassinio di Daphne Caruana Galizia

Erano le 15 del 16 ottobre 2017: trenta secondi dopo l’auto con a bordo Caruana Galizia è saltata in aria Già nel dicembre del 2017 i tre erano stati arrestati duranto uno dei raid che servivano a cercare gli assassini di Caruana Galizia. (Il Fatto Quotidiano)

Uno dei tre imputati, Vince Muscat, noto come "il-Koħħu", si è dichiarato colpevole dell'omicidio, avvenuto nel 2017 con un'autobomba. L'avvocato di Muscat, riporta il Times of Malta, ha informato stamani il tribunale che il suo assistito intendeva ammettere tutte le responsabilità che gli venivano attribuite. (Il Mattino)

Un primo frutto della collaborazione di Muscat con le autorità sarebbe l'arresto avvenuto oggi di tre uomini sospettati di avere fornito l'ordigno utilizzato per assassinare Caruana Galizia Il legale era stato colpito a morte più di cinque anni fa in un garage a Birkirkara mentre si recava al lavoro. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr