Fabriano, al lavoro senza mascherina: multati tre dipendenti di un negozio

Centropagina INTERNO

Ebbene, i tre dipendenti un 20enne, una 22enne e una 45enne, tutti nati all’estero, residenti fuori Regione e domiciliati a Fabriano, stavano lavorando senza che la mascherina fosse indossata correttamente

I carabinieri, intorno alle 10:30, sono entrati in un negozio che vende articoli per la casa a Fabriano.

E sono stati sorpresi ben tre dipendenti al lavoro senza che indossassero la mascherina nonostante si fosse all’interno di un luogo chiuso e aperto al pubblico. (Centropagina)

Su altre fonti

Anche in questo primo caso, la task force delle forze dell’ordine presenti in città, aveva disposto la chiusura per cinque giorni del locale in questione A seguito di ciò, il Commissariato di Pubblica sicurezza di Fabriano, applicando la prevista normativa, ha proceduto alla chiusura del locale per cinque giorni. (Centropagina)

Per i tre dipendenti: un 20enne, una 22enne e una 45enne, tutti nati all'estero, residenti fuori regione e domiciliari a Fabriano, è stata elevata una contravvenzione di 400 euro ciascuno. Fabriano (Ancona), 22 novembre 2011 – Lavoravano al pubblico tranquillamente senza mascherina: beccati e sanzionati in tre. (Il Resto del Carlino)

Sono state effettuate verifiche presso gli esercizi pubblici del centro storico e della periferia di Fabriano, riscontrando nella maggior parte dei casi un corretto comportamento degli esercenti. (QDM Notizie)

Per queste ragioni la polizia ha chiuso un bar lungo la Flaminia, in zona Palombella. Ieri sera la squadra amministrativa e di sicurezza della Polizia di Stato di Ancona ha provveduto a chiudere per 5 giorni il locale in questione. (Corriere Adriatico)

Il controllo dei Carabinieri alla 10.30, quando all’interno c’erano anche diversi clienti. FABRIANO, 22 novembre 2021 – I Carabinieri sono intervenuti nei giorni scorsi all’interno di un’attività commerciale: tre commessi stavano lavorando senza mascherina. (QDM Notizie)

– Continuano i controlli del territorio volti alla prevenzione e repressione dei reati in genere nonché alla salvaguardia della diffusione della pandemia da Covid-19. Tuttavia, presso un locale si accertava che gli avventori, a seguito della regolare diffusione di musica per intrattenimento, stavano ballando assembrati e senza mascherina in violazione delle norme covid. (RadioGold.TV)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr