Coronavirus: da questa sera alle 23 al via prenotazioni persone con disabilità su portale dedicato, da domani anche numero verde

Coronavirus: da questa sera alle 23 al via prenotazioni persone con disabilità su portale dedicato, da domani anche numero verde
SanremoNews.it INTERNO

Per la prenotazione è necessario avere sotto mano la tessera sanitaria e il codice fiscale

Partirà dalle ore 23 di questa sera, mercoledì 7 aprile, attraverso il portale dedicato prenotovaccino.regione.liguria.it la possibilità di prenotazione del vaccino per le persone con disabilità (ai sensi della legge 104/92 art.3 comma 3) che non siano ancora vaccinate.

Inoltre da domani, giovedì 8 aprile, sarà possibile prenotare anche il numero verde 800938818. (SanremoNews.it)

Ne parlano anche altre fonti

Il sottosegretario alla Salute Andrea Costa commenta i tafferugli scoppiati a Roma nel corso della manifestazione 'Io Apro': "La politica deve prendersi la responsabilità di programmare le riaperture" (La7)

Russo. Domanico – G. S. Bruno. Montalto Uffugo – P. Caracciolo. Laino Castello – G. Palermo. Cervicati – G. Filice. Morano Calabro – N. Russo. Canna – P. Stigliano. (LaC news24)

La prima volta nel giugno del 2020 e la seconda volta nel febbraio di questo anno, subito dopo aver ricevuto aver ricevuto il vaccino. Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati (Il Mattino)

La protesta dei sindacati contro le lentezze delle vaccinazioni - TGR Sicilia

Importante novità sottoscritta dal governo che potrebbe dare una sterzata alla campagna vaccinale. Creato con le ultime tecnologie web, rapidissimo e funzionale, sia da desktop che da mobile, Tuttogossipnews. (La Lazio Siamo Noi)

SPIRLÌ: «SOMMINISTRAZIONE PIÙ EFFICACE». «L’avvio delle prenotazioni per gli over 70 e l’imminente attivazione della piattaforma per le istanze dei caregiver – spiega il presidente della Giunta, Nino Spirlì – miglioreranno sensibilmente la nostra campagna vaccinale. (ivl24)

L'indicazione dell'ASP di Trapani sulla disponibilità di nuovi vaccini segue la manifestazione di protesta organizzata in strada dinanzi l'Azienda da CGIL, CISL e UIL- Un presidio che ha voluto segnalare i ritardi nelle somministrazioni delle dosi in tutta la provincia a favore di ultraottantenni e settantenni; una omissione sottolineata dai sindacati, e che secondo la dirigenza dell'Azienda trapanese non è attestata dai numeri; secondo l'ASP, nell'intera provincia oltre 13.400 ultraottantenni hanno ricevuto la prima somministrazione, e quasi 8.500 anche la seconda. (TGR – Rai)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr