Vaccini, riaperte le prenotazioni: il piano di maggio

Vaccini, riaperte le prenotazioni: il piano di maggio
Il Messaggero SALUTE

Per quanto riguarda i soggetti estremamente vulnerabili, come già anticipato la scorsa settimana, nelle due domeniche del 9 e 16 maggio verranno anticipati i circa 11.000 cittadini già prenotati a giugno.

I team vaccinali delle ASL contatteranno coloro cui non è arrivata la notifica SMS, per confermare l’appuntamento fissato

«Sono invece già aperte le prenotazioni per i caregiver e i familiari conviventi con età superiore ai 60 anni, grazie alla disponibilità di circa 2.000 vaccini Johnson & Johnson». (Il Messaggero)

Su altre testate

Cresce poi la disponibilità delle aziende a vaccinare i propri dipendenti: il 55% degli Hr manager è disposto ad aprire un centro vaccinale, ma restano ancora diversi nodi da sciogliere, a partire dalla disponibilità di spazi adeguati fino ai costi. (Il Sole 24 ORE)

Un'esortazione che arriva in vista della campagna di massa, che è programmata sull'utilizzo di tutti e quattro i tipi di farmaco e non solo sugli approvvigionamenti di quelli di tipo Rnma, ovvero Pfizer e Moderna. (Sky Tg24 )

Proteste per le lunghe attese e assembramenti fuori dal centro vaccini, l'Ausl risponde

In italia (minuscola assolutamente voluta) capita questo, ed altro: e purtroppo c’è ancora chi ci rimane male e riesce a sorprendersi. Della solidarietà, questa volta, non so che cosa farmene, non la voglio e non mi interessa (OglioPoNews)

Inoltre il personale del punto vaccini sta verificando il fenomeno che diverse persone non si presentano all'ora di pranzo, ma arrivano prima o dopo, creando affollamento in quegli orari. Il centro vaccini sta erogando oltre mille vaccinazioni al giorno, una grande efficienza che però comporta la compresenza anche di un centinaio di persone ogni ora di apertura. (ForlìToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr