Crisanti stronca l’obbligo vaccinale agli over 50: “non ferma il Covid e non svuota gli ospedali”

Crisanti stronca l’obbligo vaccinale agli over 50: “non ferma il Covid e non svuota gli ospedali”
Più informazioni:
StrettoWeb SALUTE

11 Gennaio 2022 15:17. Il virologo Andrea Crisanti si oppone all’obbligo vaccinale imposto agli over 50: una misura che non serve a fermare il Covid e non svuoterà gli ospedali. L’obbligo vaccinale imposto dal governo Draghi agli over 50 continua a riscuotere diverse critiche.

Questa misura è passata come un toccasana per risolvere il problema del sovraccarico degli ospedali.

Anche alcuni esperti si sono schierati contro l’estensione dell’obbligo vaccinale entrata in vigore da pochi giorni, fra i quali figura anche Andrea Crisanti. (StrettoWeb)

Su altre testate

Sul fronte dell'obbligo vaccinale, "il vaccino agli over 50 per frenare l'andamento del contagio di questa ondata non serve a niente, il picco ci sarà la prossima settimana mentre per vaccinare tutti gli ultracinquantenni ci vorranno mesi. (Adnkronos)

'obbligo vaccinale per gli over 50 «non bloccherà l'ondata di Covid in atto. Non è così». (ilgazzettino.it)

"Aggiorniamo pure il vaccino, è una scelta tattica, ma dal punto di vista strategico", sottolinea Andrea Crisanti, "bisogna pensare a vaccini strutturalmente diversi Se oggi avessimo avuto un vaccino capace di indurre un'immunità di 2-3 anni, oggi non saremmo in questa situazione". (Liberoquotidiano.it)

Dose booster ogni 4 mesi? Crisanti e Galli dicono no

Secondo Crisanti l'obbligo vaccinale per gli over 50 non avrò alcun impatto sull'ondata di contagi in atto nel nostro paese. “C’è un problema di coraggio politico se i nostri politici sono intimiditi dal 10% di persone che non si vaccinano“, ha evidenziato aggiungendo che il provvedimento andava esteso a tutti. (Notizie.it )

Non è una misura per combattere questa ondata, mi dà fastidio questa ipocrisia". Lo dice Andrea Crisanti, docente di microbiologia all’Università di Padova, a Non è l'arena su La7. (Tiscali.it)

"Il problema è strutturale, è legato alla formulazione di questi vaccini che inducono un'immunità di 4-5 mesi. Non si possono vaccinare 50 milioni di persone ogni 4 mesi. (Adnkronos)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr