Morte Michele Merlo, Ausl di Bologna avvia indagine interna: “Visitato da guardia medica”

Morte Michele Merlo, Ausl di Bologna avvia indagine interna: “Visitato da guardia medica”
Music Fanpage CULTURA E SPETTACOLO

La direzione dell'Ausl avrebbe verificato che il giovane è stato visitato da una guardia medica.

La morte di Michele Merlo si porta dietro, oltre a tanta tristezza, l'apertura di una indagine interna avviata dall'Ausl di Bologna.

L'artista sarebbe stato mandato via con una diagnosi diversa.

I genitori di Michele Merlo hanno lasciato l'Ospedale Maggiore di Bologna scegliendo di non parlare con i cronisti

I genitori di Michele Merlo hanno lasciato l'ospedale in silenzio. (Music Fanpage)

Su altri giornali

«Mio figlio ha mandato un audio alla morosa», racconta il padre, «dicendo: “Sono incazzato, mi hanno detto che intaso il pronto soccorso per due placche in gola». A Vergato gli hanno dato degli antibiotici da prendere: quando l’hanno mandato a casa aveva 38,5-39 di febbre (Open)

Michele Merlo, Ausl di Bologna avvia indagine interna: “Visitato da una guardia medica”

Come spiegato dal padre di Michele, prima del ricovero presso l’Ospedale Maggiore, il figlio era stato portato all’ospedale di Vergato: “Il medico che lo ha accolto gli avrebbe intimato di ’non intasare gli ospedali per un mal di gola e due placche’. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr