Green pass, rafforzati controlli ai confini: ipotesi quarantena per gli arrivi da Est

Green pass, rafforzati controlli ai confini: ipotesi quarantena per gli arrivi da Est
Approfondimenti:
Il Messaggero INTERNO

Le segnalazioni. Dentro casa, poi, si sta valutando se approvare un super Green pass

Con Romania e Bulgaria l'Italia ha intensi rapporti, i lavoratori di quelle Nazioni sono impegnati nell'assistenza agli anziani, non possiamo rischiare».

Anche se le restrizioni per i viaggi dei no vax non potranno mai essere obbligatorie.

Come ci si comporterà in caso di no vax e no Green pass?

L'idea è quella di estendere i controlli, attualmente a campione, facendoli diventare più frequenti, anche se sarà impossibile controllare tutti. (Il Messaggero)

Se ne è parlato anche su altri giornali

E poi “questo non è un vaccino, lo ha dichiarato anche il presidente della Bayer: o si trova un altro vaccino o si cambia strategia I dubbi di Cacciari sul vaccino. Il secondo aspetto sottolineato da Cacciari per “smontare” la logica del super green pass è quella delle infezioni. (Nicola Porro)

Questo - ha continuato Cacciari - non è un vaccino, lo ha dichiarato anche il presidente della Bayer, o si trova un altro vaccino o si cambia strategia. Anche l'Oms ha detto che bisogna raccogliere maggiori evidenze prima di raccomandare la vaccinazione sotto ai 12 anni (Il Gazzettino)

La percentuale di ospedalizzati vaccinati nelle fasce più anziane dimostra che non basta questo vaccino per proteggere dalla malattia grave. O il Green pass diventa una carta d’identità e noi ogni 6 mesi siamo costretti a vaccinarci oppure cambiamo strategia (Open)

Linea dura contro i "No vax": il "Super green pass" italiano

Secondo Cacciari quella a cui sta pensando il Governo è una misura “che non si sostiene con i dati che abbiamo”. O il green pass diventa una carta d’identità e quindi ogni sei mesi o ogni anno siamo costretti a vaccinarci, oppure cambiamo strategia” (Dire)

23 novembre 2021 a. a. a. Più puntuale che mai arriva la critica di Massimo Cacciari al Super Green pass. Il governo, con l'obiettivo di salvare il Natale, ha optato per un nuovo decreto più probitivo nei confronti dei non vaccinati. (LiberoQuotidiano.it)

Capitolo tamponi, la stretta nella stretta. Ci sarebbe poi la stretta nella stretta, ossia quella legata ai tamponi. "Super green pass", dalla zona gialla o per tutti? (Ticinonline)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr