Azimut: Timone Fiduciaria pronta a rafforzare la partecipazione

Azimut: Timone Fiduciaria pronta a rafforzare la partecipazione
Finanzaonline.com Finanzaonline.com (Economia)

La size dipenderà dal numero complessivo di adesioni e dai mezzi propri messi a disposizione dagli azionisti aderenti.

Nei prossimi giorni si inizieranno a raccogliere le adesioni all’operazione.

Timone Fiduciaria, che riunisce gli azionisti aderenti al patto di sindacato Azimut Holding, conferma la propria intenzione di procedere con il rafforzamento della partecipazione nella società di risparmio gestito, e rende a tal fine noto di aver concordato le principali caratteristiche e condizioni del finanziamento bancario necessario per completare la raccolta delle risorse.

Se ne è parlato anche su altre testate

Tra i singoli titoli del Ftse Mib rialzi elevati per Leonardo che ha chiuso a +11,27% a quota 5,842 euro. Infine seduta incolore per Telecom Italia (-2,32% a 0,3868 euro) dopo che Elliott ha ridotto la sua partecipazione dal 9,8 al 6,9%. (Finanzaonline.com)

La dimensione dell`operazione dipenderà dal numero complessivo di adesioni e dai mezzi propri messi a disposizione dagli azionisti aderenti. Finanziamento bancario 30 mln, il resto da soci Timone e dipendenti. (Il Sole 24 ORE)

Pertanto la dimensione dell’operazione dipenderà dal numero complessivo di adesioni e dai mezzi propri messi a disposizione dagli azionisti aderenti. Sulla base di quanto ad oggi definito, l’operazione sarà supportata da un finanziamento bancario fino ad un massimo di 30 milioni di euro. (Wall Street Italia)

Infine, attraverso la Fondazione Azimut Onlus è stato aperto un conto dedicato a sostenere l’impegno contro l’emergenza COVID-19 supervisionato dallo stesso Comitato di Sostenibilità di Azimut Holding. (Bluerating.com)

Per ogni euro donato anche dai clienti o dai colleghi del gruppo e versato sul suddetto conto, Azimut si impegna a sua volta a donare la stessa cifra. (Forbes Italia)

Strappo al rialzo di Azimut a fine giornata con titolo arrivato a +11% circa a quota 13,11 euro. L’operazione sarà supportata da un finanziamento bancario fino ad un massimo di 30 milioni di euro. (Finanzaonline.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.