Infuria la polemica in Francia su arresto ed estradizione degli ex terroristi

Infuria la polemica in Francia su arresto ed estradizione degli ex terroristi
Più informazioni:
Euronews Italiano INTERNO

Mario Draghi in persona ci ha tenuto a ringraziare Parigi per la scelta di ottemperare alle richieste italiane.

Secondo un investigatore italiano la situazione di queste persone era uno scandalo. Alcune di queste persone sono accusate di gravissimi reati

Persone come Giorgio Pietrostefani, condannato a 22 anni per l'omicidio Calabresi vivevano a parigi alla luce del sole.

Reazioni furiose della sinistra radicale, all'arresto dei 7 terroristi. (Euronews Italiano)

Su altre fonti

L'iter per l'eventuale estradizione in Italia si annuncia lunga e sarà possibile non prima di 2 o 3 anni Tutti sono accusati di atti di terrorismo risalenti agli anni 70 e 80. (TG La7)

Luigi Bergamin, uno dei 3 ex terroristi rossi in fuga dopo l'ondata di arresti in Francia, si è presentato a palazzo di Giustizia di Parigi assieme al suo avvocato per costituirsi. Teoria che vacillò tragicamente il 6 giugno 1978, un mese dopo l’assassinio di Aldo Moro a Roma, quando andò in scena in via Spalato a Udine una feroce trappola per uccidere il comandante delle guardie carcerarie, Antonio Santoro. (Il Messaggero Veneto)

Terrorismo, quel male non si cancella

Un’opportunità di reinserimento per chi, condannato o sotto processo per fatti di terrorismo, volesse coglierla. Del resto, in Italia tutti i terroristi condannati (salvo quelli assolutamente irriducibili) sono ormai liberi o godono di semilibertà. (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr