La Palma, il nuovo delta lavico continua ad avanzare: si è allargato di 13 ettari in poche ore [VIDEO]

La Palma, il nuovo delta lavico continua ad avanzare: si è allargato di 13 ettari in poche ore [VIDEO]
Approfondimenti:
Meteo Web ESTERI

La nuova colata (situata tra le montagne di Todoque e La Laguna) ha raggiunto la costa lunedì e ha iniziato a formarsi un nuovo delta lavico, cresciuto oltre 13 ettari in poche ore, secondo El País (l’ultimo aggiornamento risale alla serata di ieri).

MeteoWeb. Il Consorzio di indennizzo assicurativo (CCS) spagnolo, che dipende dal Ministero dell’Economia e della Trasformazione Digitale, ha ricevuto finora 2.209 richieste di risarcimento e ha già pagato più di 42,48 milioni di euro alle persone colpite dall’eruzione del vulcano Cumbre Vieja, sull’isola di La Palma, in corso dal 19 Settembre. (Meteo Web)

Ne parlano anche altri giornali

La nuova fajana (terreno pianeggiante) misura più di cinque ettari e la lava ha già percorso 350 metri dalla costa (ViviTenerife e ViviGranCanaria)

MeteoWeb. Ieri si è aperto un nuovo centro di emissione di lava a sud del cono principale del vulcano sull’isola di La Palma: lo ha riportato l’Istituto vulcanologico delle Isole Canarie (Involcan). Secondo i vulcanologi dell’Instituto Geográfico Nacional (IGN), il vulcano Cumbre Vieja ha fatto registrare una ripresa dell’attività dopo diversi giorni di “perdita di energia“. (Meteo Web)

Le colate laviche hanno modificato il terreno nella parte orientale dell’isola, così come il consueto canale attraverso il quale scorre l’acqua piovana. L’accumulo di cenere e le difficoltà nel rimuoverla hanno costretto anche alla sospensione dei collegamenti aerei con l’isola. (Meteo Web)

La Palma: l'isola delle Canarie che sta crescendo con le colate laviche

L’aeroporto dell’isola di La Palma a tratti non è operativo per via dell’accumulo di cenere vulcanica sulle piste. Le autorità locali hanno intimato a 3 mila cittadini di Tazacorte di non lasciare le proprie abitazioni. (Meteo Giornale)

MeteoWeb. Le forti piogge cadute da questa mattina nella parte orientale dell’isola di La Palma hanno indotto l’Agenzia meteorologica spagnola (Aemet) a emettere un’allerta gialla per questo giovedì. Per quanto riguarda i terremoti, l’Instituto Geográfico Nacional (IGN) ha registrato 9 scosse durante le prime ore di questo giovedì a La Palma. (Meteo Web)

Niente voli. Tuttavia gli esperti escludono ulteriori problemi per la salute delle persone a causa delle interazioni dei gas prodotti dall'eruzione e dell'acqua piovana. Preoccupano però le condizioni meteo che annunciano grandi piogge, queste possono appesantire la cenere e far crollare molti tetti. (euronews Italiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr