L'Europa rimane saldamente nella morsa della pandemia

L'Europa rimane saldamente nella morsa della pandemia
Panorama della Sanità ESTERI

Si prevede che i decessi cumulativi segnalati raggiungeranno oltre 2,2 milioni entro la primavera del prossimo anno, in base alle tendenze attuali.

Oggi, Covid-19 è la prima causa di morte in Europa e in Asia centrale, come riportato dall’Institute for Health Metrics and Evaluation.

Ciò significa ottenere le dosi standard di vaccino, assumere un richiamo se offerto, nonché incorporare misure preventive nella nostra normale routine. (Panorama della Sanità)

Su altri giornali

I funzionari Oms in precedenza hanno sconsigliato l'uso dei vaccini di richiamo contro il Covid-19 finché più persone a livello mondiale non riceveranno le dosi primarie La regione europea dell'Oms include anche la Russia e altre ex repubbliche sovietiche, oltre alla Turchia. (Investing.com)

Pesano la variante Delta e l'allentamento delle misure anti-contagio. A trascinare l'aumento dei contagi sono la variante Delta altamente trasmissibile, l'allentamento delle misure anti-contagio come l'uso di mascherine e il distanziamento, ampie fasce di popolazione non immunizzate, secondo l'Oms Europa. (Rai News)

Le osservazioni dell’Organizzazione arrivano dopo che il Ministro della Salute tedesco, Jens Spahn, ha dichiarato, con conseguenze molto forti sull’opinione pubblica, appena questo lunedì che i cittadini tedeschi saranno tutti “vaccinati, curati o morti” entro la fine di questo inverno (Magazine Pragma)

Oms: “In Europa verso 2 mln di morti”. Reparti pieni in Olanda

I decessi sono saliti a 4.200 ogni giorno, il doppio da settembre, i morti sono già oltre 1,5 milioni. Picco di contagi, poi, in Francia, con oltre 30mila casi in un giorno, rispetto ai 5.266 di lunedì (LaPresse)

(Teleborsa) - L'Europa resta nella stretta morsa della pandemia con un bilancio dei morti per Covid-19 che, se non si interverrà subito, supererà i 2 milioni entro marzo 2022. Nel frattempo la somma dei morti per coronavirus ha passato il limite del milione e mezzo nei 53 Paesi della regione. (Il Messaggero)

“Possiamo prevedere che ci sarà una pressione elevata o estrema sui posti letto negli ospedali in 25 paesi europei e una pressione elevata o estrema sulle unità di terapia intensiva in 49 dei 53 paesi fra ora e il 1. (Ticinonews.ch)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr