Spese sanitarie al estero, si possono detrarre nel 730?

InvestireOggi.it ECONOMIA

Le fatture estere. La fattura rilasciata all’estero per le spese sanitarie di per sé non è sufficiente

Le spese sanitarie effettuate all’estero possono essere detratte in dichiarazione dei redditi?

Spese sanitarie sostenute all’estero. La normativa vigente prevede che anche le spese sanitarie effettuate all’estero possano essere dichiarate e detratte nel modello 730 o Unico al pari di quelle effettuate in Italia (InvestireOggi.it)

Ne parlano anche altre fonti

La presentazione. Il 30 settembre è la data entro cui presentare il 730, direttamente sul sito dell’Agenzia delle Entrate attraverso il modello 730 precompilato; oppure al proprio sostituto d’imposta; infine a un CAF o a un professionista abilitato 30 giugno. (ilmessaggero.it)

Nel 730 precompilato sono presenti le seguenti voci:. le spese sanitarie sostenute nel 2020 dal contribuente e da eventuali familiari a carico ;. sostenute nel 2020 dal contribuente e da eventuali ; il totale rimborsato , e cioè i rimborsi erogati nel 2020 per le spese sanitarie sostenute nello stesso anno;. (Consumatore.com)

Superbonus e bonus casa, detrazione nel modello 730/2021 e poi cessione dei crediti delle quote restanti per chi non ha rispettato la scadenza del 15 aprile per la comunicazione all'Agenzia delle Entrate. (Informazione Fiscale)

Attenzione, quindi, a controllare bene i dati della Precompilata. 30 giugno. è la scadenza per il versamento del saldo e primo acconto per i contribuenti con 730 senza sostituto d’imposta o con modello Redditi. (ilmessaggero.it)

Modulo 730: come inserire le spese sanitarie. Nella piattaforma dedicata dell’Agenzia delle entrate, nella sezione spese sanitarie, vanno inserite sia quelle personali che quelle sostenute da altri familiari a carico. (I-Dome.com)

Ma se si usa il proprio bancomat per la spesa di un familiare, cosa accade? Ora che è il momento di portare i documenti al Caf per la presentazione della dichiarazione ecco tutte le regole dettate dalle Entrate per non perdere le agevolazioni (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr