U-Mask: stop del Ministero alla vendita delle "mascherine dei vip": "Potenziali e rilevanti rischi per la salute" - greenMe

U-Mask: stop del Ministero alla vendita delle mascherine dei vip: Potenziali e rilevanti rischi per la salute - greenMe
greenMe.it SALUTE

Ora arriva il divieto ufficiale di vendita dal Ministero della salute.

Da qui la misura del dicastero di Speranza di ritirarle dal mercato e vietarne la vendita.

Stop alla vendita delle U-Mask Model 2, le mascherine in tessuto biotech indossate da politici e influenzer finite già nel mirino dell’Antitrust e della procura di Milano.

E ora il Ministero evidenzia i “potenziali rlevanti rischi per la salute” derivanti dall’assenza di un regolare processo valutativo

La decisione arriva dopo che i carabinieri del Nas di Trento hanno segnalato al Ministero della Salute che le mascherine U-mask model 2 risultavano certificate come dispositivo medico in base alla dichiarazione di un laboratorio privo di autorizzazione, sottoscritta, tra l’altro, da un soggetto senza laurea. (greenMe.it)

Ne parlano anche altri media

Sul suo sito ufficiale U Mask veniva venduta come “… una protezione superiore dall’inquinamento, virus e batteri grazie all’esclusivo bio-layer sviluppato da U-Earth“ Le mascherine U-Mask avevano sbaragliato la concorrenza, issandosi come prodotto top quality che riuscisse a proteggere più degli altri dispositivi che si trovano in commedio. (BlogLive.it)

Il Ministero della Salute ha disposto “il divieto di immissione in commercio del dispositivo medico U-Mask Model 2” e “l’adozione della misura del ritiro del medesimo prodotto” dal mercato. Decisione presa dopo che i carabinieri del Nas di Trento hanno segnalato al Ministero che le mascherine U-Mask risultavano come dispositivi medici in base a certificazione di un laboratorio “privo di autorizzazione”, sottoscritta da un soggetto senza laurea. (gazzettadimilano.it)

Il Ministero ha quindi deciso di imporre il ritiro del prodotto dal mercato evidenziando "i potenziali rilevanti rischi per la salute derivanti dall'assenza di un regolare processo valutativo". Vicenda recente tormentata quella delle maschere indossate da decine di migliaia di italiani, in vendita al prezzo di 35 euro l'una. (IL GIORNO)

U-Mask, stop alla vendita delle mascherine dei vip: potenziale rischio per la salute

La decisione è arrivata dopo che i carabinieri del Nas di Trento hanno segnalato al Ministero che le mascherine U-Mask risultavano come dispositivi medici in base a certificazione di un laboratorio "privo di autorizzazione", sottoscritta da un soggetto senza laurea. (L'Unione Sarda.it)

Decisione presa dopo che i carabinieri del Nas di Trento hanno segnalato al Ministero che le mascherine U-Mask risultavano come dispositivi medici in base a certificazione di un laboratorio "privo di autorizzazione", sottoscritta da un soggetto senza laurea. (Tuttosport)

La decisione, viene spiegato, è stata presa perché erano state certificate da un laboratorio privo di autorizzazione. Il Ministero di conseguenza evidenzia i "potenziali rilevanti rischi per la salute" derivanti "dall'assenza di un regolare processo valutativo". (Corriere dell'Umbria)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr