Larissa da record “Io come mamma ora penso a Tokyo”

Larissa da record “Io come mamma ora penso a Tokyo”
La Repubblica Firenze.it SPORT

Un risultato strepitoso che proietta Larissa nella storia.

Proprio come sua madre, leggenda italiana, che 23 anni fa stabilì questo record vincendo l’oro agli Europei al coperto.

Per poi contare i passi, spiccare il volo, rimanere sospesa prima di affondare i piedi nella sabbia di un nuovo record

A soli diciotto anni Iapichino viaggia a suon di record, con la leggerezza di chi salta con la passione nel cuore e la mentalità da professionista a dettare passi e tempi. (La Repubblica Firenze.it)

Ne parlano anche altri media

Larissa Iapichino salta un clamoroso 6,91 nel lungo ed eguaglia il record italiano indoor di sua mamma Fiona May, saltato nel 1998 a Valencia. 7' di lettura. (Vivere Ancona)

E nel lungo dei Tricolori indoor di Ancona atterra lontana, lontanissima. Al coperto vale il record del mondo junior, quello italiano assoluto eguagliando mamma Fiona May, il primo posto mondiale 2021 e, andando all’aperto, il pass per l’Olimpiade (La Gazzetta dello Sport)

Tra l’atterraggio in buca e la comparsa della misura sul display di campo passano alcuni, interminabili secondi. Ai campionati italiani assoluti, la Iapichino firma anche la miglior prestazione al mondo stagionale che le vale la qualificazione alle Olimpiadi. (La Gazzetta dello Sport)

Atletica, a 18 anni Larissa Iapichino salta 6,91: eguagliato il primato di mamma Fiona e record mondiale indoor under 20

Larissa Iapichino affida ai canali social della Fidal le sue emozioni dopo il record. Larissa ha detto che ora festeggerà "sui libri", visto quest'anno dovrà sosterrà anche l'esame di maturità (La Gazzetta dello Sport)

Non pensavo al salto in sé, pensavo alla rincorsa, pensavo alla pedana, come arrivarci correndo. I presupposti, ovviamente, ci sono tutti, ma la strada per Larissa Iapichino è ancora lunga da “saltare” e quel costante paragone con il genitore metterà sempre a dura prova la sua fibra mentale (e fisica) di atleta (Metropolitan Magazine )

Larissa Iapichino salta un clamoroso 6,91 nel lungo ed eguaglia il record italiano indoor di sua mamma Fiona May, saltato nel 1998 a Valencia. Così Larissa Iapichinodopo aver saltato 6,91 metri, misura che eguaglia il record italiano assoluto indoor di salto in lungo di mamma Fiona May che risale all'1 marzo 1998 quando vinse l'oro agli Europei al coperto. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr