Borsa Milano indici in calo, debole Generali, corrono Webuild e Leonardo

Borsa Milano indici in calo, debole Generali, corrono Webuild e Leonardo
Yahoo Finanza ECONOMIA

Nel settore bancario, positiva Unicredit (+0,7%) che si scrolla di dosso la negatività legata alla notizia di un'eventuale acquisizione della russa Otkritie Bank

(Reuters) - Indici in calo a Piazza Affari che risentono del ribasso dei mercati asiatici stamani e della brusca frenata del Nasdaq ieri.

Gli analisti di Intesa Sanpaolo scrivono nel daily che "la mossa di Caltagirone è un chiaro segnale dell'aspro scontro sulla governance di Generali che comporta incertezze per il gruppo. (Yahoo Finanza)

Ne parlano anche altre testate

“Il titolo torna solido, chi voleva uscire ha colto l’occasione per farlo”, dice un trader Nel settore bancario, positiva Unicredit (+0,7%) che si scrolla di dosso la negatività legata alla notizia di un’eventuale acquisizione della russa Otkritie Bank. (FX Empire Italy)

Sul Ftse Mib spicca in positivo solo Leonardo che ha ottenuto una commessa dalla Difesa austriaca per la fornitura di elicotteri: il contratto vale 346 milioni di euro. A Piazza Affari il FTSE MIB ha terminato in rialzo dello 0,47%, al pari di Madrid (+0,46%) (Il Sole 24 ORE)

In rosso Londra (-0,1%), Parigi e Francoforte (-0,7%), Madrid (-0,5%) e Milano (-0,9%). Le tensioni geopolitiche tra Russia e Ucraina incidono sul rialzo del prezzo del gas (Tiscali.it)

Borsa: tonfo Nasdaq innesca le vendite anche in Europa, -0,8% Milano in avvio (RCO) - Il Sole 24 ORE

L'attenzione del mercato inoltre e' sul rilancio in corso del gruppo editoriale unito alle acquisizioni per il rafforzamento nei vari segmenti specifici in cui Mondadori opera. In evidenza anche Mondadori +8,78%, sui massimi dal 2018, quando il 18 gennaio il titolo entra nel Ftse Mib Cap. (Borsa Italiana)

Merce:. I prezzi del petrolio hanno oscillato dopo i dati contrastanti sulle scorte dell’Energy Information Administration. Le vendite a termine sono state pari a 1,62 miliardi di sterline il 31 dicembre, rispetto a 1,69 miliardi di sterline dell’anno precedente. (Buzznews portale di notizie)

Generali cede lo 0,9%, dopo l'annuncio a sorpresa delle dimissioni dal cda di Francesco Gaetano Caltagirone. Fuori dal paniere principale, Webuild e' il miglior titolo (+4,8%), dopo le indicazioni sulla raccolta ordini. (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr