Torino, anziano ucciso in casa. Qualcuno paga il tabaccaio con 50 euro sporchi di sangue

Torino, anziano ucciso in casa. Qualcuno paga il tabaccaio con 50 euro sporchi di sangue
Leggilo.org INTERNO

I Carabinieri lo hanno individuato alla stazione di Torino Porta Nuova, ancora sporco di sangue

La tragica morte di Vincenzo Rossi, 90enne torinese forse è stata causata da un omicidio.

Hanno seguito le tracce di sangue e sono giunti al colpevole.

E ci sono alcuni indizi che lasciano anche pensare ad una rapina.

Ad essergli fatale sarebbe stata una ferita alla nuca che non gli ha lasciato scampo. (Leggilo.org)

Se ne è parlato anche su altri media

Alcuni vicini raccontano che Rossi, che aveva lontani parenti nel Novarese, faceva una sorta di volontariato individuale, non legato quindi ad associazioni Ucciso nella sua abitazione, a Torino, colpito a coltellate. (La Gazzetta di Mantova)

Anziano ucciso a coltellate nella sua abitazione nel quartiere Santa Rita di Torino. E’ un senza fissa dimora l’assassino dell’anziano. (Prima Chivasso)

Torino, c’è una svolta nell’omicidio di Vincenzo Rossi. Vincenzo Rossi aiutava i bisognosi. “Era una persona seria e buona, sappiamo che aiutava i bisognosi”, dicono i vicini di casa di Vincenzo Rossi (Blitz quotidiano)

Omicidio di via Tripoli, fermato nella notte a Porta Nuova un 50enne sospettato di essere l'assassino [VIDEO]

Il 91enne è stato ucciso, secondo gli inquirenti, con quattro coltellate: quella mortale è stata inferta alla nuca. I vicini di casa lo descrivevano come una brava persona: un uomo impegnato nel sociale e nel volontariato, amichevole con tutti. (Fanpage.it)

L’assassino, almeno all’apparenza, non ha cercato oggetti preziosi in casa ma ha preso i soldi dal portafoglio della sua vittima. Vincenzo Rossi ha trovato la morte in quello stesso appartamento che ha chiamato casa per buona parte dei suoi 91 anni. (Cronaca Qui)

Infine l’uomo fermato aveva un lieve taglio sul dorso di una mano, molto verosimilmente conseguenza della colluttazione con l'anziano ucciso Secondo le prime ricostruzioni, l'uomo fermato alla stazione conosceva da poco la vittima. (TorinOggi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr