Scuola, hackerato registro elettronico: black out da prima di Pasqua

Scuola, hackerato registro elettronico: black out da prima di Pasqua
Altri dettagli:
Sky Tg24 INTERNO

Da alcuni giorni non si ottiene nessuna risposta dalla piattaforma: Axios, il primo fornitore di questo tipo di servizi in Italia, ha fatto sapere di aver subito un attacco hacker.

L’attacco hacker ha inibito l’accesso al registro elettronico da sabato 3 aprile.

La piattaforma dovrebbe essere totalmente disponile da domani mattina

Il registro elettronico è andato fuori uso a causa di un attacco hacker e sarà ripristinato con tutti i suoi servizi entro la mattina di domani. (Sky Tg24 )

Ne parlano anche altre testate

“Inizialmente pensavamo di ripristinare i servizi dei registri elettronici delle 2.500 scuole italiane che gestiamo domani, ma abbiamo deciso di rimandare a venerdì o al massimo a lunedi prossimo. Caso Axios, registri elettronici saranno ripristinati entro lunedì 12 aprile Di. (Orizzonte Scuola)

Axios, però, avrebbe trovato la strada per riattivare il servizio: “stiamo completando le attività di ripristino dell’infrastruttura ed i test per le verifiche di sicurezza Diventa un vero e proprio caso di hackeraggio la vicenda del black out dei registri elettronici di oltre 3 mila scuole gestiti da Axios Italia e dovuti ad un accertato “attacco ransomware” sferrato alla vigilia di Pasqua. (Tecnica della Scuola)

Da allora era stato tutto un rinvio, non siamo pronti, non ci piace, ci serve altro tempo. Nessuno oggi può dire con certezza come finirà il sequestro del registro elettronico del 40 per cento delle scuole italiane da parte di misteriosi ricattatori. (la Repubblica)

Attacco hacker per Axios, rientro a scuola senza registro elettronico

I consigli per professori e studenti. In realtà, sembrerebbe che il ransomware che ha colpito il registro elettronico di Axios sia riuscito a criptare i dati relativi alle credenziali di accesso al servizio utilizzate da insegnanti e alunni. (Cyber Security 360)

Una volta tornata online la procedura per la gestione del protocollo web, le info caricate sui moduli resi disponibili dovranno essere “trasportate” sul registro elettronico. L’accesso al registro elettronico avviene tramite un utente e una password forniti dalla scuola al docente e alle famiglie (CorCom)

Primo giorno di rientro a scuola anche nelle regioni rosse senza i servizi del registro elettronico, e gli altri applicativi di segreteria, forniti dall'azienda Axios Italia, che copre il 40% degli istituti italiani. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr