Tragedia Mottarone, il documento di Israele: "Eitan dovrà essere restituito alla zia in Italia"

Tragedia Mottarone, il documento di Israele: Eitan dovrà essere restituito alla zia in Italia
La Repubblica INTERNO

Le autorità israeliane dovranno probabilmente "restituire" al suo tutore legale in Italia il piccolo Eitan Birain, unico sopravvissuto della sua famiglia nella tragedia del Mottarone.

[[ge:rep-locali:repubblica:317575918]]. Il documento afferma che la mossa messa in atto dal nonno materno di Eitan ha violato la Convenzione dell'Aia sugli aspetti civili della sottrazione internazionale di minori, una legge adottata da Israele nel 1991. (La Repubblica)

Ne parlano anche altri media

E mentre l'ambasciata israeliana a Roma sta seguendo il caso da vicino, la Procura di Pavia ha aperto un'inchiesta per sequestro di persona. Eitan è "cittadino italiano, Pavia è la sua casa dove è cresciuto, noi lo aspettiamo a casa, siamo molto preoccupati per la sua salute". (La Repubblica)

Eitan, un Cessna e 9 mila euro di spesa: così è stato portato a Tel Aviv

È così che nonno Shmuel Peleg avrebbe portato in Israele l’11 settembre il nipote Eitan, il bimbo di 6 anni sopravvissuto alla tragedia della funivia del Mottarone. L’aereo può raggiungere gli 840 chilometri orari e coprire fino a 5.700 chilometri, più del doppio della distanza Lugano-Tel Aviv. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr