Trattato del Quirinale tra Italia e Francia: cosa prevede l’accordo firmato da Macron e Draghi

Trattato del Quirinale tra Italia e Francia: cosa prevede l’accordo firmato da Macron e Draghi
Corriere della Sera INTERNO

L’unità operativa italo-francese È previsto che le parti lavorino alla creazione di un’unità operativa italo-francese «per sostenere le forze dell’ordine in funzione di obiettivi comuni, in particolare nella gestione di grandi eventi e per contribuire a missioni internazionali di polizia».

Incontri su ricerca e innovazione Il Trattato prevede un incontro bi-annuale su ricerca e innovazione, con la partecipazione dei ministeri responsabili per Università e Ricerca, coinvolgendo attori universitari e altri attori pubblici e privati del settore della ricerca e dell’innovazione. (Corriere della Sera)

Su altri media

Il Trattato abbraccia molti campi, dall’economia, all’agricoltura, passando, ovviamente, per la difesa e la sicurezza. Che cosa cambierà per Leonardo, Mbda, Fincantieri e non solo con la firma del trattato tra Francia e Italia? (Startmag Web magazine)

Viene letto in molti modi e da varie angolazioni: chi ne accentua l’impulso alla collaborazione e chi teme un patto diseguale, con la Francia a dettare legge Una cornice politica al massimo livello, un segnale forte di governance europea, una serie di procedure destinate a conciliare interessi e posizioni. (La Stampa)

Il Trattato, progettato nel 2017, è arrivato alla firma soltanto in virtù del rapporto tra il presidente francese Emmanuel Macron e il nostro premier. Si chiama Trattato del Quirinale, ma proprio le sue finalità in prospettiva europea, e non solo esclusivamente franco-italiana, rendono poco auspicabile un trasloco di Mario Draghi alla Presidenza della Repubblica. (il Giornale)

Il patto Italia-Francia che rafforza la Ue. Draghi e Macron: “Grazie Sergio per averci salvato dai populismi”

Di qui il ruolo sempre più importante e decisivo della Francia – potenza marittima e nucleare e a vocazione imperiale – su scala mediterranea (e quindi atlantica e africana insieme). Massimo D'Alema/ "È il momento di eleggere una donna al Quirinale". (Il Sussidiario.net)

Sarà necessario vedere il contenuto di questo accordo del Quirinale, cioè il Trattato del Quirinale varato tra Italia e Francia. Massimo D'Alema/ "È il momento di eleggere una donna al Quirinale". Ci sarebbero persino scambi di ministri durante le sedute governative. (Il Sussidiario.net)

Due paesi, Italia e Francia, da oggi “ancora più vicini" grazie ad una collaborazione “più sistematica e strutturata”. Ogni volta, in questi anni, è stato Mattarella a riprendere il filo di un discorso che con lungimiranza e visione non poteva essere lasciato cadere. (Tiscali Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr