Paese sotto shock: Giovanni ucciso dal figlio 30enne a colpi di martello

Paese sotto shock: Giovanni ucciso dal figlio 30enne a colpi di martello
La voce di Rovigo INTERNO

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Porto Viro e della compagnia di Adria.

Ad ucciderlo - secondo le prime indagini - sarebbe stato il figlio Gabriele, 30 anni, operatore socio sanitario nel capoluogo polesano.

Secondo una prima ricostruzione l'omicidio sarebbe avvenuto al termine di un furiosa lite tra i due.

L'uomo, trasportato d'urgenza all'ospedale di Porto Viro, è deceduto poco dopo il suo arrivo

Teatro della tragedia, questa volta, è Porto Viro dove nel primo pomeriggio di lunedì 22 febbraio, un ragazzo di 30 anni avrebbe ucciso - secondo le prime ricostruzioni - il padre di 57 anni. (La voce di Rovigo)

Se ne è parlato anche su altri media

Dopo un lungo interrogatorio, sul posto anche il pubblico ministero Andrea Bigiarini, Gabriele Finotello ha ammesso le proprie responsabilità. Non ci sono dubbi, le indagini dei Carabinieri della stazione di Porto Viro e della compagnia di Adria hanno cristallizzato la drammatica vicenda, che ha funestato Porto Viro. (RovigoOggi.it)

Il figlio lavorava come oss a Ficarolo, mentre il padre, attualmente disoccupato, spesso avrebbe bevuto, in eccesso. Il padre, dopo i soccorsi, era stato trasportato all’ospedale di Porto Viro, ma non è stato possibile salvarlo (La voce di Rovigo)

L'uomo, inizialmente ricoverato, è morto in ospedale.L'indagine è condotta dai Carabinieri della stazione locale e della Compagnia di Adria intervenuti sul posto con i soccorsi (Rai News)

Porto Viro, 29enne uccide padre a martellate/ Il parricidio al culmine di una lite

Un giovane di 20 anni ha ucciso a coltellate il padre, Giovanni Finotello, di 57 anni. Notizia in aggiornamento (il Resto del Carlino)

Il fatto è accaduto a Porto Viro, nel rodigino. La vittima è stata colpita più volte alla testa e al busto con un martello. (La Nuova Sardegna)

In quel caso un 17enne sinti colpì con un machete il padre, Edis Cavazza, 44 anni, alla clavicola sinistra, provocandogli un’emorragia mortale. Oggi la notizia del 29enne che al culmine di una feroce lite col padre Giovanni Finotello lo avrebbe colpito a martellate al capo e al busto (Il Sussidiario.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr