LAVORO E POLITICA/ Un giudizio e tre passaggi che spiegano la 'rivoluzione Draghi'

LAVORO E POLITICA/ Un giudizio e tre passaggi che spiegano la 'rivoluzione Draghi'
Il Sussidiario.net INTERNO

Da qui l’esigenza di una revisione per avere un sistema più universale che possa ridefinire le tutele per tutti i lavoratori.

Da qui la sottolineatura fatta per una definizione di una politica attiva del lavoro che deve impostare un modello nazionale di sostegno alla mobilità dei lavoratori e sostenere le fasi di passaggio da lavoro a lavoro.

Un’analisi precisa e una conseguente visione delle questioni necessarie ha permesso anche l’economicità della durata dei due discorsi. (Il Sussidiario.net)

Ne parlano anche altre testate

Non è una buona idea cambiare le tasse una alla volta", dice Draghi. "Inoltre, le esperienze di altri Paesi insegnano che le riforme della tassazione dovrebbero essere affidate a esperti, che conoscono bene cosa può accadere se si cambia un'imposta", dice Draghi (Liberoquotidiano.it)

Come Draghi ha copiato da Giavazzi il discorso sulle tasse in Senato

l’articolo del professore bocconiano risale al 30 giugno 2020 ed è intitolato “I passaggi necessari sul fisco” con la prospettiva di una riforma del sistema:. Giavazzi il 30 giugno sul Corriere: “Questa osservazione ha due conseguenze. (Today.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr