Muore uccisa da un serpente, in realtà il killer era il marito: lo aveva provato già due volte

Muore uccisa da un serpente, in realtà il killer era il marito: lo aveva provato già due volte
Fanpage ESTERI

Lo stesso serpente però pochi giorni dopo era entrato di nuovo durante la notte mentre la donna dormiva.

Muore uccisa da un serpente, in realtà il killer era il marito: lo aveva provato già due volte La storia di una giovane sposa indiana trovata morta in casa sua per un morso di cobra, in realtà dietro l’attacco si nascondeva un ben più grave caso di femminicidio.

In quel caso però la donna si era accorta del serpente e aveva lanciato l’allarme ma tutti credevano fosse un incidente. (Fanpage)

Su altre testate

Una seconda volta si è accorta dell'animale mentre dormiva e ha chiamato i soccorsi che l'hanno portata in ospedale. Inizialmente si è pensato al morso letale di un serpente ma poi si è scoperto che ad avvelenarla era stato il marito con cui si era sposata da poco. (Il Mattino)

«Neo-sposina uccisa da un serpente»: ma in realtà il killer era il marito. Era la terza volta che ci provava
Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr