Marrocchesi Marzi (centrodestra): ''Sciopero Mps: dispiace non aver visto in piazza gli altri candidati''

SienaFree.it ECONOMIA

Sconcerta il fatto - sottolinea e conclude il candidato del centrodestra - che prima si distrugge ignobilmente una storica banca, poi si avalla la possibilità che venga venduta ad Unicredit e quindi non si ha il coraggio di solidarizzare personalmente con chi, purtroppo, potrebbe perdere il proprio posto di lavoro."

"Il centrodestra - prosegue Marrocchesi - era ampiamente rappresentato, oltre che dal sottoscritto, dal sindaco De Mossi, accompagnato da alcuni assessori della Giunta; non così, possiamo dire degli altri candidati, in primis del segretario Pd Enrico Letta che ha preferito disertare la manifestazione. (SienaFree.it)

Ne parlano anche altre fonti

Così, i dipendenti di Banca Mps, annacquati tra i vessilli sindacali, hanno lasciato campo libero a una manifestazione a tutto tondo. Alla prova dei fatti, non ha pagato neppure la scelta di lasciare a Siena un ruolo da comprimaria. (Corriere Fiorentino)

Lettera aperta dei sindacati. SIENA — Sono in gioco migliaia di posti di lavoro e con dell'ipotesi di acquisizione della banca da parte di Unicredit i dipendenti di Mps hanno proclamano per oggi uno sciopero di 24 ore, in ballo ci sono circa 5mila esuberi su un totale di 21 mila dipendenti. (Toscana Media News)

Mps, Bpm si sfila: niente operazione spezzatino con Unicredit. Per avere dati oggettivi sull'adesione a livello nazionale, sarà necessario attendere lunedì 27 settembre. Venerdì 24 settembre, nonostante alla vigilia una lettera avesse annunciato la voglia di rivalsa dei lavoratori, i presenti toccavano appena le 200 unità. (Corriere di Siena)

Intervento First Cisl Siena e la Cisl Siena al termine dello sciopero in piazza Salimbeni. Così la First Cisl Siena e la Cisl Siena al termine dello sciopero in piazza Salimbeni. (SienaFree.it)

La responsabilità non è nostra ma siamo noi, lavoratrici e lavoratori del Gruppo Monte dei Paschi di Siena, a rischiare di pagarne il conto settembre 2021: GRUPPO MPS IN SCIOPERO! (FIRST CISL)

Un tavolo, ribadiamo, necessario a chiarire quanto effettivamente questa ipotetica operazione sia garantista per il sistema creditizio italiano, sollecitando altresì lo studio di ipotesi alternative tese a non distruggere il patrimonio del gruppo Mps. (Il Cittadino on line)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr