Borsa Milano in cauto rialzo con utilities, realizzi su Tim e Nexi, giù Amplifon Di Reuters

Investing.com Italia ECONOMIA

Torna indietro Nexi (BIT: )(-1,2%) per prese di profitto dopo il forte rialzo di venerdì

Intorno alle 12,45 l'indice sale dello 0,1%, rallentando il passo dopo un rialzo dello 0,8% in avvio seduta.

I mercati sono ancora sostenuti dall'ottimismo attorno a mosse meno aggressive del previsto da parte della Fed.

Tra petroliferi deboli, spicca in controtendenza il rialzo di oltre il 5% di Saras (BIT: ), titolo che cerca di risalire la china dai recenti minimi relativi. (Investing.com Italia)

Su altre fonti

Brillante Volvo (+2,79%), debole Ferrari (-1,1%), poco mossa Stellantis (+0,16%) in campo automobilistico, mentre tra i bancari salgono Standard Chartered (+2%), CaixaBank (+1,39%) e Bbva (+1,22%). Milano (Ftse Mib +0,2%) è la più debole, preceduta da Parigi (+0,4%), Francoforte (+0,6%), Londra (+0,65%) e Madrid (+0,9%). (La Sicilia)

-20K unità). 11:00 Germania: Indice ZEW (atteso -53,8 punti; preced (Teleborsa) - Acquisti diffusi sui listini azionari europei, con il FTSE MIB che mette a segno la stessa performance positiva del Vecchio Continente. (ilmessaggero.it)

Tra i titoli brilla Delivery Hero, che guadagna l'11,61% dopo aver previsto una crescita del 7% del valore lordo della merce nel terzo trimestre. I minerari guadagnano l'1,67% e guidano i rialzi della mattinata, sollevati dal balzo del 4,42% del gruppo minerario globale Bhp, dopo degli utili nettamente positivi. (Investing.com Italia)

Piazza Affari torna agli scambi dopo il weekend lungo di Ferragosto, anche se i volumi e gli spunti sono molto contenuti. Prese di profitto su TIM e Nexi dopo i forti rialzi di venerdì, spinti da indiscrezioni su operazioni straordinarie. (ilmessaggero.it)

Spicca la, che soffre il taglio della guidance della società svizzera, anch'essa attiva nella cura dell'udito. -53,8 punti)11:00: Bilancia commerciale (atteso -20 Mld Euro; preced (Finanza Repubblica)

A Piazza Affari il Ftse Mib risente del peggioramento dei titoli del settore finanziario e oscilla attorno ai 23mila punti (+0,11%). (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr