Milan, Donnarumma rinnova ad una condizione: lo scenario | Calcio Style - Notizie e news calcio

Milan, Donnarumma rinnova ad una condizione: lo scenario | Calcio Style - Notizie e news calcio
Calcio Style SPORT

Diciamo la verità, dietro a Donnarumma ovviamente non c’è la fila, visti i costi dell’ingaggio, ma nemmeno il vuoto.

Molto semplice, Donnarumma vuole giocare la Champions, un desiderio mai nascosto ed assolutamente legittimo per uno dei migliori portieri al mondo di soli 22 anni, ma lo vuole fare con il Milan consapevole però di non essere disposto ad aspettare anni

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO > > > Milan, Donnarumma vuole rimanere: clamoroso sviluppo. (Calcio Style)

Ne parlano anche altri media

Secondo quanto viene riportato da Tuttosport, però, ci sarebbero stati dei contatti nella giornata di mercoledì tra la Juventus e Mino Raiola. Il Milan è consapevole dell'interesse del club bianconero e dunque si è cautelato con Mike Maignan, portiere del Lille. (Pianeta Milan)

Significherebbe che non ho capito nulla di quello splendido ragazzo, del più forte portiere del mondo, disponibile e educato con tutti, che si è sempre professato grande cuore rossonero" Loro sanno che sarà un mercato al risparmio. (Tutto Juve)

Loro sanno che andrà alla Juventus. Il portiere del Milan ha un contratto in scadenza a giugno e voci sempre più insistenti lo danno vicino alla Juve. (CalcioNapoli1926.it)

Donnarumma-Juve, i bianconeri non mollano: incontro con Raiola a Milano

Non è lui il cattivo e Donnarumma il buono, semplice nascondersi dietro a questa cosa «L’unica cosa che può fare Donnarumma è risparmiare ai tifosi il balletto sul rinnovo. (Juventus News 24)

Ne scrive il Corriere di Torino I bianconeri lavorano sul nuovo portiere. Gigio Donnarumma è fuori dai nuovi parametri stipendio Juve, ma a parametro zero sarebbe considerato ugualmente alla Continassa. (Juventus News 24)

Nello specifico, si spiega l’incontro avvenuto mercoledì scorso a Milano con l’agente del giocatore, Mino Raiola Ma non si può certo stare con le mani in mano, in attesa. (Tuttosport)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr