UniCredit raddoppia utile e apre stagione M&A, la prima è Mps Da Investing.com

Investing.com ECONOMIA

Inoltre, secondo un'indiscrezione de La Stampa, Orcel starebbe puntando anche a Banco Bpm (MI: ), un progetto che potrebbe concretizzarsi non prima del 2022.

Inutile dire che il titolo di Mps sta fecendo il botto a Piazza Affari, guadagnando il 6,9% ad 1,212 euro con picchi del +10%, mentre UniCredit balza del 5,2% a 10.344

I ricavi sono aumentati a 4,4 miliardi, +5,5% su base annua, con il +21% delle commissioni nette a 1,674 miliardi. (Investing.com)

Ne parlano anche altri giornali

Ha inoltre annunciato previsioni deludenti per il terzo trimestre dell’anno. In particolare nel periodo aprile-giugno l’utile è stato di 7,78 miliardi di dollari, su un fatturato pari a 113,08 miliardi di dollari. (Il Sole 24 ORE)

Unicredit apre le trattative per una possibile fusione con Banca Monte dei Paschi di Siena. La possibile operazione porterebbe inoltre un incremento della profittabilità prospettica, preservando la posizione di capitale e migliorando la qualità dell’attivo e il profilo di rischio del gruppo su base pro forma (Yahoo Finanza)

Lo ha detto il ceo di Unicredit Andrea Orcel a proposito di Mps. E’ quanto si apprende da fonti della banca senese riguardo alla posizione di Patrizia Greco e Guido Bastianini (Il Fatto Quotidiano)

Il risultato netto di gestione è balzato a 1,58 miliardi di euro, rispetto ai 788 milioni del secondo trimestre del 2020. I ratio patrimoniali di UniCredit a fine giugno 2021. (SoldiOnline.it)

A seguito dell’annuncio UniCredit concorderà con MPS l’accesso ad una virtual data room dedicata per lo svolgimento dell’attività di due diligence. opo tanti rumours, entra nel vivo la questione Banca MPS. (AziendaBanca)

Perciò verranno avviate "per verificare la fattibilità dell'operazione".MPS potrebbe contribuire al gruppo UniCredit, subordinatamente alla definizione del perimetro dell'operazione, con circa, 80 miliardi di euro di crediti alla clientela, 87 miliardi di euro di depositi della clientela, 62 miliardi di euro di masse in gestione e 42 miliardi di euro di masse in amministrazione. (Teleborsa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr