Insulti a Liliana Segre dopo il vaccino: uno degli hater chiede scusa, intanto indaga la polizia

Insulti a Liliana Segre dopo il vaccino: uno degli hater chiede scusa, intanto indaga la polizia
MilanoToday.it INTERNO

«Gli incommentabili attacchi a Liliana Segre dimostrano quanto la piccolezza umana dei leoni da tastiera sia enorme.

«Ogni italiano dovrebbe provare un senso di enorme tristezza e rabbia per i vili attacchi ricevuti sui social network dalla senatrice Liliana Segre a seguito della somministrazione del vaccino anti-covid

La solidarietà del mondo politico. Alla Segre, intanto, è arrivata la solidarietà di tutto il mondo politico, e non solo. (MilanoToday.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Insulti, minacce e attacchi deplorevoli da parte di alcuni vigliacchi nei confronti di una persona che dopo aver vissuto e superato il nazifascismo, oggi per tutti noi rappresenta un simbolo di memoria, verità e speranza" Nel frattempo in suo sostegno si è espresso anche il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio: "Ho letto frasi vergognose contro Liliana Segre (La Stampa)

Non ho paura del vaccino, ho paura della malattia. Poche ore fa Liliana Segre aveva lanciato un appello pubblico per invitare le persone a vaccinarsi:. «Io ho 90 anni e verrò vaccinata. (neXt Quotidiano)

Ma stavolta la politica, le istituzioni e l’opinione pubblica non sono state a guardare e hanno levato gli scudi contro gli haters ribaltando la situazione. La maggior parte degli utenti social ha condannato pesantemente le frasi ingiuriose scritte dal manipolo di haters contro Segre (Prima Pavia)

Dopo gli insulti a Liliana Segre aperta un’inchiesta per odio razziale

Non ho mai visto, dopo questi fatti tragici, dovuti sia a nemici visibili che invisibili, che l'uomo sia migliorato Tutta la nostra solidarietà alla senatrice Segre che, ancora una volta, diventa bersaglio di vigliacchi che offendono la Memoria del nostro Paese", conclude Roggiani. (La Repubblica)

(Adnkronos). La senatrice a vita Liliana Segre è stata vaccinata oggi alle 12 presso l’ospedale Fatebenefratelli di Milano. La senatrice è inoltre la protagonista di un video promosso da Regione Lombardia in cui invita 'nonne' e 'nonni' ad aderire alla campagna vaccinale anti-Covid. (Adnkronos)

La Polizia Postale ha aperto un’inchiesta. Ieri vi abbiamo raccontato di come gli hater hanno attaccato in maniera ignobile Liliana Segre dopo l’annuncio dell’avvenuta vaccinazione. (neXt Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr