Sul vaccino AstraZeneca ai giovani, scienziati ancora divisi ma occorre subito fare chiarezza

Più informazioni:
La Stampa SALUTE

La questione sulla quale si stanno accapigliando in questi giorni gli scienziati va posta in questi termini e già oggi l’Aifa potrebbe sciogliere i dubbi al riguardo, perché su questo tema serve fare chiarezza e subito.

Questo contenuto è riservato agli abbonati 1€ al mese per 3 mesi Attiva Ora Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito 3,50 € a settimana Attiva Ora Tutti i contenuti del sito,. (La Stampa)

Su altri giornali

Ecco perché la Francia ha stabilito di limitare i due vaccini a vettore virale agli over 55». Secondo la Viola infatti AstraZeneca e Johnson&Johnson, i vaccini a vettore virale - che l'Aifa consiglia agli over 55 - non andrebbero dati ai ragazzi: «È sbagliatissimo proporre questi vaccini ai giovani, specialmente alle donne. (leggo.it)

Terza dose sì o no? Sì alla seconda dose del vaccino in vacanza. La novità, ora, è che il commissario Figliuolo ha detto sì ai vaccini in vacanza, risolvendo quello che per molti italiani stava diventando un problema enorme. (QuiFinanza)

Locatelli: "Il vaccino AstraZeneca è già preferibilmente raccomandato per gli over 60"

La VITT, trombosi venosa trombocitopenica indotta da vaccino, è una particolare patologia che si è verificata solo con i vaccini AstraZeneca e J&J – mentre su quello russo non sappiamo ancora nulla – e non con i vaccini a mRNA. (Fanpage.it)

“Quello che si è verificato nella sfortunata ragazza di Genova, cui va tutta la mia attenzione e affetto - ha detto - pone un’ulteriore riflessione, anche alla luce del mutato contesto epidemiologico in quanto la riduzione dei casi che abbiamo nel Paese rende anche più cogente tale riflessione”. (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr