Ristoratori in piazza a Montecitorio, tensioni con la polizia: in molti senza mascherina

Ristoratori in piazza a Montecitorio, tensioni con la polizia: in molti senza mascherina
RomaToday INTERNO

"Buffoni, vergogna, libertà", i cori che risuonano in piazza dove ci sono diverse bandiere tra cui quella del movimento Italexit.

La polizia, anche in questo caso, ha provveduto a respingere i facinorosi (più estremisti che ristoratori, gran parte negazionisti del Covid).

Intorno alle 14, il presidente del Movimento Imprese Italiane Maurizio Pinto, si era incatenato in piazza Montecitorio per manifestare il proprio dissenso

Momenti di tensione, persone assembrate e senza mascherine, ristoratori disperati e anche un uomo vestito come il 'vichingo' di Capitol Hill, simbolo della protesta pro Trump in America. (RomaToday)

Ne parlano anche altre fonti

A contenere la piazza anche Enrico Montesano che ha portato la sua solidarietà ma ha incitato a evitare azioni di impulso. Alcuni manifestanti, tra cui commercianti, ambulanti e esercenti di attività chiuse, come i gestori di palestre, chiedono anche un incontro a Palazzo Chigi oppure di entrare dentro la Camera. (TG La7)

«Siamo a Roma, in piazza Montecitorio a pochi passi dal parlamento e dalla camera dei deputati – dichiara Pinto – Qui c’è la presidenza del consiglio dei ministri di Mario Draghi, dove c’è anche il ministro (della Salute, ndr) Roberto Speranza. (Riviera24)

Covid, Roma: commerciante imperiese si incatena a Montecitorio. "Riaprite immediatamente tutte le attività"/Video

Anche tanti militanti di CasaPound si sono uniti alla protesta dei ristoratori. Al sit-in anche militanti di Casapound. Tensione in piazza Montecitorio dove oggi si sta svolgendo un sit-in di protesta dei ristoratori e di altre categorie sull'emergenza chiusure per il Covid. (Adnkronos)

Noi siamo qui oggi, incatenati davanti a Montecitorio, siamo circa 40 persone. C’è differenza tra morti per il Covid e morti con il Covid. (IMPERIAPOST)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr