Guida: Come effettuare il downgrade da iOS 16 beta ad iOS 15

Dopo il ripristino inoltre, non potrete importare il backup eseguito mentre avevate iOS 16 perchè le versioni precedenti di iOS non possono installare backup realizzati con versioni successive del firmware.

Cosa bisogna sapere per effettuare il Downgrade da iOS 16 beta ad iOS 15. L’unico modo per rimettere iOS 15 è quello di formattare completamente lo smartphone.

Se invece avete effettuato un backup con iOS 15.5 prima di passare ad iOS 16, allora potrete importare quel backup, ma perderete tutte le modifiche effettuate nelle ultime settimane di prova di iOS 16 beta. (iSpazio)

Se ne è parlato anche su altre testate

Con la seconda beta di iOS 16 di mercoledì Apple ha mostrato di voler togliere la limitazione, anche se la soluzione a cui si è arrivati è ancora poco convincente. Insomma, attualmente iMessage per le versioni antecedenti ad iOS 16 non è in grado di eliminare automaticamente il messaggio originale alla ricezione della versione modificata. (HDblog)

I problemi di questa funzionalità di messaggistica, sarebbero legati al fatto che la versione iOS utilizzata da iPhone più vecchi, sarebbe meno recente. (Lega Nerd)

Lo sfondo della Terra dinamico è ora disponibile anche su device più vecchi, tra cui iPhone XS ed iPhone XR. Apple ha rilasciato agli sviluppatori la seconda versione beta di iOS 16 e iPadOS 16, futuri sistemi operativi per iPhone e iPad ma anche di macOS Ventura per i Mac. (HelpMeTech)

La nota rapida potrà quindi essere utilizzata per appuntarci qualcosa relativo all’immagine che abbiamo salvato o per arricchirla di dettagli. In aggiunta a tutto questo, con la beta 2, possiamo anche creare una nota rapida che include direttamente l’immagine e potremo inserire del testo. (iSpazio)

Con il nuovo iOS 16 gli utenti che hanno un iPhone dual SIM ottengono la possibilità di ordinare i messaggi per linea telefonica: questo significa che chi ad esempio ha un numero privato e uno di lavoro, nell’app Messaggi adesso potrà separare le comunicazioni personali da quelle che intercorrono con clienti e colleghi. (macitynet.it)

Poiché si tratta di una prima versione beta con potenziali problemi, si consiglia di installare iOS 16 e iPadOS 16 su un dispositivo secondario. iOS 16 e iPadOS 16, ecco le novità. Focus è più veloce da configurare e più personalizzato di prima, con i filtri Focus disponibili per rimuovere gli elementi di disturbo all’interno delle app (TecnoAndroid.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr