Tim vara lo scorporo: la società si divide in due per creare più valore e tornare a crescere

la Repubblica ECONOMIA

Sindacati in allarme per il rischio esuberi ma per l'azienda ci saranno solo uscite volontarie: sul piatto 250 milioni all'anno per gli incentivi

Tim vara lo scorporo: la società si divide in due per creare più valore e tornare a crescere di Sara Bennewitz. Pietro Labriola, Amministratore delegato e Direttore Generale di Tim (reuters). Il piano di Labriola per separare la rete dai servizi: la divisione sarà effettiva nel 2023. (la Repubblica)

Su altri media

NetCo ha un orizzonte a lungo termine e sarà costituita della rete fissa, primaria e secondaria, delle attività wholesale domestiche e quelle internazionali (Sparkle). L’obiettivo è “migliorare le performance operative con un focus economico finanziario specifico per ciascuna entità e attrarre nuovi partner industriali e finanziari”. (Il Sole 24 ORE)

L'amministratore delegato, Pietro Una cosa è sicura, il futuro di Tim sarà senza rete. (Milano Finanza)

Volevamo siglare il MoU con CDP, ma abbiamo preferito ampliare il numero di player inclusi nel MoU, quindi lo abbiamo siglato anche con KKR, Macquarie, Open Fiber. Per arrivare alla rete unica, se tutti i tasselli andranno a posto ci vorrà un anno e mezzo. (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr