Dal 22 febbraio al 22 febbraio: il Piemonte da 365 giorni nella morsa del Covid-19

Dal 22 febbraio al 22 febbraio: il Piemonte da 365 giorni nella morsa del Covid-19
TargatoCn.it INTERNO

Dopo un primo test positivo, il secondo dà esito negativo e i contagi accertati, in Piemonte, scendono da 6 a tre

In provincia di Cuneo sarà domani, 23 febbraio, la data dei primi accertamenti in ospedale su tre cittadini cinesi residenti a Roreto di Cherasco.

Rientrati all'aeroporto di Torine Caselle dalla Cina il 19 febbraio, dopo essere transitati per Mosca, si erano messi in isolamento fiduciario. (TargatoCn.it)

Ne parlano anche altri giornali

La percentuale è inferiore rispetto a ieri perché il totale comprende anche 36.200 nuove dosi di AstraZeneca consegnate nelle scorse ore. Dall’inizio della campagna si è quindi proceduto all’inoculazione di 316.231 dosi (delle quali 134.440 come seconda), corrispondenti al 73,8% delle 428.670 finora disponibili per il Piemonte (Radio Gold)

In collina e montagna il riscaldamento sarà repentino e notevole tanto da far crescere, specie sulle Alpi il rischio valanghe fino al grado 4-5. (TorinoToday)

55.263 delle quali dal personale docente e non docente sul portale www.ilpiemontetivaccina.it e 210.205 inserite dai medici di famiglia, sull’apposita piattaforma regionale, per i propri pazienti con più di 80 anni (inclusi i nati nel 1941). (Il Piccolo)

Piemonte, al via la campagna vaccinale per gli over 80

La speranza nei vaccini. Quello che è davvero cambiato, in questi 12 mesi, è che in meno di un anno la comunità scientifica mondiale è riuscita a trovare un vaccino per contrastare il covid (leggi qui) La conta è diventata materia quotidiana, attesa dalle istituzioni e dai privati cittadini come bussola su cosa fare, cosa poter fare e come. (newsbiella.it)

I casi sono così ripartiti: 111 screening, 351 contatti di caso, 177 con indagine in corso; per ambito: 26 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 60 scolastico, 553 popolazione generale. I ricoverati non in terapia intensiva sono 1.905 (+37 rispetto a ieri). (La Provincia di Biella)

Chi non potrà spostarsi sarà vaccinato a domicilio a cura dell’Asl di appartenenza. – Parte oggi, domenica 21 febbraio, in Piemonte il V-Day dedicato agli over 80. (Radio Gold)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr