Niente funerali pubblici per Cutolo: ad Ottaviano compare un unico manifesto

Niente funerali pubblici per Cutolo: ad Ottaviano compare un unico manifesto
NapoliToday INTERNO

Sono ancora incerte le modalità e i tempi della sepoltura per inumazione di Raffaele Cutolo, il boss della nuova camorra organizzata morto lo scorso mercoledì sera all'ospedale di Parma, dove era detenuto in regime di 41 bis.

Ad Ottaviano, sua terra natale, è stato affisso, nei pressi del cimitero che dovrebbe ospitare le spoglie, un unico manifesto funebre che ne annuncia la morte e la dispensa dalle visite, "a causa dell'emergenza covid". (NapoliToday)

Su altre fonti

Si considera un nuovo Robin Hood con poteri sovrannaturali. Il principale protagonista della camorra di fine anni ‘70 ed inizio anni ‘80 è senza dubbio Raffaele Cutolo, alias “o' professore”. La guerra vede contrapposte la Nuova Camorra Organizzata di Raffaele Cutolo e la Nuova Famiglia di Nuvoletta, Zaza, Giuliano, Bardellino, Alfieri ed altri. (NapoliToday)

Diecimila alla marcia di Ottaviano: “Così nacque la generazione anticamorra” di Alessio Gemma 18 Febbraio 2021 di Alessio Gemma "Abbiamo contato sul web oltre 10mila tra commenti di sostegno e solidarietà, video celebrativi ed altre forme di omaggio per Cutolo, è qualcosa di indegno, vergognoso e terrificante. (La Repubblica)

Cutolo era un criminale, sì, ma anche un essere umano: esattamente come tutti noi. Poi Cutolo è stato anche il re delle prigioni. (Il Riformista)

Vietati i funerali di Cutolo, lo sfogo: “Seppellito vivo al 41bis e ora negata cerimonia”

Con la morte di Cutolo, come ha anche detto Felice Di Persia, il magistrato che indagò sulla Nco, la nuova camorra organizzata, «molti segreti non avranno risposta» Le due donne hanno chiesto l’autorizzazione al pm per vedere la salma, ma ancora non hanno ricevuto risposta. (Corriere della Sera)

Qualsiasi decisione prenderà sui funerali di Raffaele Cutolo, il prefetto avrà le sue ragioni. Al momento, però, non c'è ancora una data stabilita per i funerali di Cutolo, visto che prima sarà necessario effettuare l'autopsia sulla salma, prevista probabilmente per domani. (Fanpage.it)

“Lo hanno prima seppellito vivo nel 41bis per un quarto di secolo e ora gli negano anche un degna sepoltura, una vera cerimonia religiosa”. “E’ uno Stato davvero spietato quello che si comporta così nei confronti di un morto. (Il Riformista)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr