Silvia, la studentessa no green pass torna in aula a Bologna: altra lezione interrotta

Silvia, la studentessa no green pass torna in aula a Bologna: altra lezione interrotta
Corriere della Sera INTERNO

La studentessa durante il suo intervento della scorsa settimana. Di nuovo in aula la studentessa «no green pass» che sabato 10 ottobre, prendendo la parola ad una manifestazione in piazza, aveva raccontato di essere stata allontanata e insultata durante una lezionedi psicologia cognitiva, perché senza il certificato verde.

La docente, qualche giorno dopo, ha però replicato dicendo che, in realtà, prima di quella lezione non aveva mai visto la giovane al suo corso, negando qualsiasi aggressione. (Corriere della Sera)

Su altri media

Silvia nei giorni scorsi aveva denunciato di essere stata insultata dai compagni perché priva di certificazione durante una lezione universitaria e allontanata dall'aula. Secondo la ricostruzione della Lugli, "il personale mi ha comunicato che era presente una studentessa sprovvista di certificazione. (Fanpage.it)

IL DECRETO Green pass obbligatorio da domani per lavorare anche in smart. Per la prof il Green pass è necessario: «L’anno scorso in questo periodo stavamo chiudendo. (ilmattino.it)

Dopo gli attacchi in sede, ora arrivano gli insulti social alla studentessa dell'Università di Bologna che si è rifiutata di lasciare l'aula benché senza Green pass costringendo la docente a sospendere la lezione. (leggo.it)

Silvia, studentessa no green pass di Bologna, rifiuta di lasciare l’aula

A Repubblica Bologna la professoressa aggiunge di non averla mai vista: “Ho riavuto lezione il giorno dopo, e anche oggi, e la ragazza non si è più presentata. Questo ha dichiarato Luisa Lugli, la docente che ha sospeso il corso al quale si era presentata Silvia, la studentessa dell’università di Bologna senza Green pass che non ha voluto lasciare l’aula. (L'HuffPost)

Questa mattina Silvia è tornata in via Azzo Gardino, accompagnata da una delegazione di una ventina di studenti, anch'essi contro il Green pass, per combattere la propria battaglia, già raccontata sabato in piazza Nettuno durante il consueto corteo No pass. (il Resto del Carlino)

«La professoressa si è comportata in maniera esemplare - chiosa il rettore vicario Mirko Degli Esposti -, dispiace a tutti cancellare una lezione ma c’è una legge da rispettare e far rispettare» La professoressa sospende la lezione e fa uscire tutti. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr