MotoGP, per ora non è il Marc Marquez di un tempo. Tra cadute, ricadute e una ripresa molto lenta

MotoGP, per ora non è il Marc Marquez di un tempo. Tra cadute, ricadute e una ripresa molto lenta
Altri dettagli:
OA Sport SPORT

Il cammino richiederà dunque ancora alcune tappe, in modo da essere competitivo per le posizioni che contano.

Sono questi i risultati di Marc Marquez da quando è tornato nel Mondiale MotoGP dopo un’assenza di dieci mesi.

Stiamo parlando di un uomo in grado di dominare la MotoGP, visto che prima del suo infortunio aveva collezionato sei titoli iridati in sette anni.

Le prossime gare tra Le Mans e Mugello ci diranno qualcosa in più su quelle che potranno essere le reali ambizioni del nativo di Cervera

Quanto tempo occorra non è dato da sapersi, Marc Marquez deve smaltire le scorie di operazioni, inattività, dolore fisico e ritrovare il feeling con la moto, riprendendo fiducia nei propri mezzi. (OA Sport)

Su altri giornali

Parma-Atalanta probabili formazioni: le scelte di Gasperini e D’Aversa. Probabile formazione Atalanta. Sarà una partita tutta da vivere quella di domenica, ma non perdiamoci in chiacchiere e analizziamo quelle che sono le probabili formazioni del match tra i nerazzurri e i crociati. (SuperNews)

Clicca qui per aggiornare il live Monza – Lecce e non perdere neanche un’azione. Il Lecce secondo in classifica, deve difendere con i denti questa posizione dal Monza, attualmente quarto a soli 3 punti di distacco. (SuperNews)

MotoGP, altro brivido per Marc Marquez: warm-up bollente per le Honda

Ma ora non posso giocare in questo modo“ “Non posso ancora giocare con il posteriore e controllare la moto come sono abituato. (Corse di Moto)

Un altro pilota Honda, in questo caso Takaaki Nakagami, ha testato la durezza dell’asfalto di Jerez Seconda caduta in due giorni per il fuoriclasse della Repsol Honda, ma fortunatamente nessuna conseguenza. (Corse di Moto)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr