Esercenti in protesta a Roma. Riaprire per non morire

Esercenti in protesta a Roma. Riaprire per non morire
AdHoc News INTERNO

L’Italia rischia di diventare un paese miserabile, dove le persone fanno manovre acrobatiche per poter arrivare alla fine del mese, ogni mese.

Noi stiamo combattendo anche contro una disperazione sociale diffusa che rischia di diventare esplosiva.

E non dobbiamo dare priorità solo ed esclusivamente a tutto quello che riguarda direttamente soltanto l’importante lotta al virus.

Ieri Roma, oggi Firenze (AdHoc News)

Su altre testate

L’obiettivo è chiaro, definito da mesi: aprire definitivamente le scuole e chiudere i conti con la dad. Finora pura fantascienza, tant’è che un eventuale promozione dell’Emilia Romagna in fascia arancione comporterebbe il ritorno sui banchi solo del 50% degli alunni (il Resto del Carlino)

Così il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, incontrando in piazza Galimberti, nel centro di Cuneo, gli ambulanti di generi non alimentari dei mercati. Sono 1.280 i furgoncini dei commercianti ambulanti che oggi hanno raggiunto Firenze per la manifestazione organizzata dall’associazione Assidea per chiedere le riaperture dei mercati, causando disagi alla circolazione nelle vie intorno al centro cittadino. (ilFormat)

Il nostro movimento è partito il 15 gennaio ed eravamo in pochissimi, oggi abbiamo dimostrato che siamo sempre di più ad avere difficoltà a vivere. Se il governo non ci da una risposta siamo pronti a scendere di nuovo in piazza sperando di essere ancora (Tag24 - Radio Cusano Campus)

Draghi: Violenza va condannata ma capisco smarrimento

Covid, manifestazioni contro le chiusure. Nella mattinata del 7 aprile hanno manifestato a Torino gli ambulanti dei generi non alimentari nei mercati. Emergenza Covid, nuove manifestazioni contro le chiusure. (News Mondo)

Nonostante le scarse adesioni a Modena e a Reggio, proclamò che sarebbe andato avanti fino in fondo. «Siamo costretti – aggiungeva Ferrari in un’intervista rilasciata alla Gazzetta di Reggio – a muoverci per sopravvivere (La Gazzetta di Reggio)

Così il premier Mario Draghi in conferenza stampa (LaPresse) – “Sono assolutamente consapevole della situazione, uno deve condannare totalmente la violenza ma capisco tutto lo smarrimento”. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr