Massimo Moratti a Peter Gomez: “Preoccupato per l’Inter di Zhang, deve essere successo qualcosa…

Massimo Moratti a Peter Gomez: “Preoccupato per l’Inter di Zhang, deve essere successo qualcosa…
Per saperne di più:
Il Fatto Quotidiano SPORT

Intervistato da Peter Gomez in occasione dello speciale del Fattoquotidiano.it “Come stai il calcio?” (RIVEDI TUTTI GLI EVENTI), l’ex patron dell’Inter Massimo Moratti ha espresso tutta la sua preoccupazione per i Neroazzurri, e per le difficoltà economiche che sta attraversando il club.

“L’Inter di Zhang?

Questi signori sono arrivati con la voglia di spendere tantissimo e di fare una squadra fortissima. (Il Fatto Quotidiano)

Su altri giornali

Deve essere successo qualcosa di grave in Cina. La persona che mi ha venduto Recoba mi disse, alla prima partita farà cadere lo stadio e contro il Brescia andò così (Calciomercato.com)

Nel lungo colloquio tra Peter Gomez in occasione dello speciale del Fattoquotidiano.it “Come sta il calcio?”, l’ex presidente dell’Inter Massimo Moratti ha ricordato suo padre Angelo, anche lui patron dei Neroazzurri dal 1955 al 1968. (Il Fatto Quotidiano)

La proprietà ha costruito una squadra fortissima che ha vinto lo Scudetto, ma poi poi è successo qualcosa di grave in Cina. Iniziative di questo tipo ci sono anche all'estero, in Germania e in Spagna, ma hanno comunque un'origine politica. (Tutto Juve)

Moratti su Conte: "Professionista molto serio, ma c'è stata mancanza di attaccamento"

Moratti nell’intervista al Fatto Quotidiano ha però ammesso una certa preoccupazione per la situazione di Suning: “Sì, la preoccupazione c’è per forza. L’ex presidente dell’Inter Massimo Moratti ha commentato aspramente la decisione di Antonio Conte di lasciare l’Inter dopo due anni. (Virgilio Sport)

È stata una mancanza di sfida, ma anche di attaccamento”. Ma ma alla base della sua decisione c’è stata mancanza di attaccamento” (Il Fatto Quotidiano)

L'ho sentito qualche giorno prima che lasciasse il Tottenham, ma non mi sembrava giù di morale. E sull'addio di Antonio Conte è stato molto chiaro: "E' stata una mancanza di sfida, ma anche di attaccamento a questa squadra (l'Inter, ndr). (Tutto Juve)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr