Italia-Belgio, De Bruyne critico e spietato coi suoi compagni

Italia-Belgio, De Bruyne critico e spietato coi suoi compagni
Altri dettagli:
Virgilio Sport SPORT

Kevin De Bruyne, forse il giocatore più talentuoso di tutta la rosa di Roberto Martinez, è senza pietà dopo il KO per 2-1 subito contro l’Italia.

Spietato ma in fin dei conti realistico, De Bruyne non si rende forse conto che il Belgio è al primo posto del ranking delle nazionali?

Domanda forse superflua e destinata a non trovare risposta, ma fatto sta che la mezz’ala del City parla così al termine della partita ai microfoni di HNL:. (Virgilio Sport)

La notizia riportata su altri giornali

Siamo una nuova generazione e oggi mancavano giocatori top come Hazard e Lukaku. Italia e Francia hanno 22 top players, che noi semplicemente non abbiamo" (TUTTO mercato WEB)

Nicolas Raskin (Standard Liegi, 6 milioni) - Standard, Anderlecht, Gent e poi ancora Standard. I migliori 2001 - Belgio, il nuovo De Bruyne e l'obiettivo delle italiane fra i primi 5 posti. vedi letture. (TUTTO mercato WEB)

Duro sfogo per Kevin De Bruyne al termine di Italia-Belgio, gara valida per la finale per il 3º posto della Nations League. Di seguito le parole di De Bruyne (Fantacalcio ®)

De Bruyne prova a spiegare così il ko con l’Italia: “Non abbiamo 22 top players come loro”

Gioca Saelemaekers. vedi letture. Il quotidiano belga Het Nieuwsblad fa il punto sul possibile undici del Belgio che quest'oggi alle ore 15 contenderà la finalina di Nations League all'Italia. Una formazione rimaneggiata quella di Martinez, che dovrà fare a meno degli acciaccati Lukaku e Hazard ma potrà contare su De Bruyne a centrocampo. (TUTTO mercato WEB)

Gli azzurri si sono imposti ancora una volta grazie alle reti di Barella e di Berardi dal dischetto. Italia e Francia hanno 22 top players, che noi semplicemente non abbiamo". (La Lazio Siamo Noi)

Vuoi saperne di più? Dal basket alla serie B di calcio, la qualità del lavoro di Alfredo è attestata dai numerosi premi vinti nel corso degli anni, dalla quantità dei libri pubblicati e dalla coda di pubblico che quotidianamente lo segue in Tv e sui social. (alfredopedulla.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr