Auto, il trucco che nessuno sa per risparmiare un bel po' di soldi mentre si guida: cosa fare subito

Liberoquotidiano.it ECONOMIA

Tra le auto che rientrano negli incentivi e consentono quindi di risparmiare alcune migliaia di euro ci sono quelle ibride.

Alla partenza bisogna poi essere graduali nel premere il pedale dell’acceleratore, facendolo in modo progressivo, senza essere bruchi e prendendo velocità in modo lineare e controllato.

Virgilio Motori ha svelato diversi “trucchi” per sfruttare al meglio i veicoli ibridi e alleggerire le spese legate al consumo. (Liberoquotidiano.it)

La notizia riportata su altri media

Il prezzo di listino parte da 33.100 euro della versione Edition, prezzo che scende a 30.100 euro con l’incentivo e a 28. Il listino parte da 27.300 euro della versione Action; diventano 24.300 con l'incentivo e 22.300 previa rottamazione. (Avvenire)

Merito anche e soprattutto delle cosiddette mild hybrid , le ibride con una componente elettrica con potenza limitata, ma in grado di ridurre emissioni e contenuti. Ecco, quindi, i 10 modelli mild hybrid più economici che è possibile acquistare in Italia sfruttando i nuovi incentivi statali:. (Auto.it)

Incentivi auto elettriche, i 10 modelli con maggiore autonomia: l’elenco completo. Ma alcune vetture hanno una possibilità ancora maggiore. Le 10 auto elettriche con più autonomia da comprare con gli incentivi. (AutoMotoriNews)

Se si intende comprare una vettura ibrida è bene conoscere lo stile di guida risparmioso di queste auto. Ma non è tutto: tutti i veicoli ibridi hanno diverse modalità di guida, da poter scegliere; sfruttatele al meglio, ambiente e portafoglio vi ringrazieranno (Virgilio Motori)

Infine, le ibride plug-in , ricaricabili tramite presa di corrente e capaci di percorrere in elettrico anche 50 km o più. Le auto elettrificate stanno guadagnando una percentuale sempre più rilevante sul mercato italiano , e non solo, affermandosi come una scelta di compromesso ideale tra le endotermiche “pure” e le elettriche. (Auto.it)

Soprattutto quelli che, per dimensioni e peso, avrebbero altrimenti l'handicap di consumi elevati e prestazioni non sempre brillanti. Nel caso specifico delle plug-in, la ricarica non avviene solo tramite frenata e decelerazione, ma pure attraverso il cavo di ricarica. (Auto.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr