Sandra Bullock conferma il (momentaneo) addio al cinema: «Sono stanca ed esaurita»

E ha funzionato, come dimostrano i quasi 200 milioni di dollari incassati in tutto il mondo dalla pellicola diretta da Aaron e Adam Nee.

Onestamente, non lo so», ha confessato infatti l’attrice, che ora può finalmente mettere in pausa Hollywood e stare dove più le piace

Sono così stanca che non sono in grado di prendere decisioni lucide e intelligenti e lo so».

L’aveva annunciato a marzo Dopo averlo infatti annunciato a marzo, ora la Bullock lo ha ribadito: basta cinema, è tempo di pensare a se stessa. (Corriere della Sera)

Su altri media

Non faccio un favore a nessuno che sta investendo in un progetto dicendo che voglio stare a casa perché sono sempre di corsa.” “Voglio solo essere presente e responsabile” ha affermato l’attrice. “Sono tanto esaurita e tanto stanca. (Ticinonews.ch)

Alla CBS aveva anche detto: “Voglio stare a casa La Bullock voleva infatti concentrarsi sulla famiglia e sui figli Louis e Laila, di 12 e 10 anni. (361 Magazine)

Ha aggiunto di essersi resa conto di essere sempre insoddisfatta del suo successo e di lavorare troppo per rafforzare l'autostima "Voglio stare a casa - aveva detto alla CBS - Non faccio un favore a nessuno che sta investendo in un progetto dicendo che voglio stare a casa perché sono sempre di corsa, in corsa verso la prossima cosa. (Radio Monte Carlo)

Sandra Bullock è in burn out. «Non voglio essere vincolata agli impegni di nessuno che non siano i miei», ha dichiarato l'attrice la scorsa settimana. (ilmessaggero.it)

Anche i ricchi piangono. Di recente, anche Tom Holland, Lady Gaga e Beyoncé hanno confessato di soffrire di esaurimenti cronici a causa dello stress sul posto di lavoro (L'HuffPost)

Stop per Sandra Bullock: la star americana ha deciso di prendersi una pausa. Dagli USA arrivano dichiarazioni forti dell’attrice di origine tedesca ad Hollywood Reporter, la quale si è detta esausta della sua vita tra un set e l’altro (Inews24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr