Referendum sulla cannabis, in 48 ore oltre 200mila firme

Referendum sulla cannabis, in 48 ore oltre 200mila firme
La Gazzetta di Mantova INTERNO

La campagna per il referendum sulla cannabis non necessita di ulteriori commenti, bastano le cifre.

È partito con questo obiettivo il referendum cannabis, presentato oggi dalle associazioni Luca Coscioni, Meglio Legale, Forum Droghe, Antigone, Società della Ragione.

Si è schierato dalla parte del referendum anche Beppe Grillo che ha invitato i suoi militanti a firmare online sul sito referendumcannabis. (La Gazzetta di Mantova)

La notizia riportata su altri media

La raccolta delle firme sarà una corsa contro il tempo, visto che andrà completata in soli 20 giorni. Lo scorso 7 settembre è stato depositato alla Cassazione un quesito che propone di intervenire sia sul piano penale sia sulle sanzioni amministrative. (Avvenire)

Abbiamo già costituito una fitta rete di presenze e di organizzazioni per difendere le ragioni della vita contro ogni tentativo di legalizzazione della cannabis" Al via il Referendum per depenalizzare la #Cannabis in Italia e aprire la strada alla legalizzazione. (ilGiornale.it)

E pure Beppe Grillo invita a firmare. È commovente”, dice Riccardo Magi, deputato e presidente di +Europa, che già in mattinata aveva pronosticato: “Oggi arriveremo a duecentomila firme in 48 ore, è un fatto politico”. (Il Fatto Quotidiano)

Referendum cannabis: raccolte 100 mila firme in 24 ore

A commentare il risultato della raccolta firme è Milano Radicale con una nota. “Prima il referendum eutanasia e quelli giustizia, poi le delibere popolari, e oggi anche il referendum online sulla legalizzazione della cannabis: siamo davanti ad una nuova, grande, stagione di iniziativa popolare. (MilanoToday.it)

(breve storia non triste di #ReferendumCannabis #ReferendumEutanasiaLegale) — Marco Cappato (@marcocappato) September 12, 2021. Referendum cannabis: dove si firma. Referendum cannabis al via da sabato scorso, dopo la presentazione ufficiale da parte dei promotori. (Today.it)

E proprio sui social la cannabis è conosciuta e apprezzata tanto quanto se ne criticano le proibizioni. Sui social anche il fondatore del Movimento 5 Stelle Beppe Grillo ha invitato ad aderire: "Al via il referendum per depenalizzare la Cannabis in Italia e aprire la strada alla legalizzazione (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr