La petizione per il Bonus Salute Mentale ha quasi raggiunto 300mila firme

La petizione per il Bonus Salute Mentale ha quasi raggiunto 300mila firme
Rivista Studio SALUTE

Ad oggi sono 250 mila le persone che hanno firmato una petizione per poter accedere a un sostengo psicologico, che deve essere integrato nel servizio sanitario nazionale».

Lanciato il 4 gennaio 2022, in soli tre giorni l’appello ha raggiunto le 100mila firme, mentre oggi, 13 gennaio, ne conta già più di 250mila.

Riferendosi all’emendamento bocciato, Speranza ha concluso così: «Dobbiamo rafforzare la capacità di assistenza del nostro Paese su questo tema

Come ha ricordato Francesco Maesano, fondatore della petizione “Bonus Salute Mentale (#bonuspsicologo)” e come sicuramente sapete, perché nel periodo di Natale la notizia è diventata virale sui social, anche sottoforma di meme, nella Legge di Bilancio 2022 era stato proposto un Bonus Salute Mentale da 50 milioni di euro per aiutare economicamente le persone che hanno bisogno di rivolgersi a uno psicologo, uno psicanalista, uno psichiatra, uno psicoterapeuta. (Rivista Studio)

La notizia riportata su altre testate

La petizione per il bonus psicologo. Il bonus psicologo non è andato in porto. (InvestireOggi.it)

Il bonus psicologo consiste di fatto in un contributo mirato a potersi rivolgere a uno specialista, in mancanza di una diagnosi per disturbi specifici di tipo psicologico. Il bonus 2022 psicologo andrebbe dunque a fornire un supporto economico, per combattere – attraverso l‘aiuto di uno psicologo – situazioni di ansia, stress, malessere o depressione (non intesa come patologico), legate alla pandemia. (Termometro Politico)

Vanno favorite linee guida chiare a favore del potenziamento di questi servizi da parte del governo stesso. Due italiani su tre lo chiedono in aiuto al medico di famiglia, negli ospedali, nei servizi sociali, nelle carceri; sette lavoratori su dieci lo vorrebbero nelle aziende. (Blunote)

Basilicata: con la Legge di Bilancio 2022 tanti bonus, dai rubinetti alle zanzariere, ma manca un aiuto concreto per queste persone! La richiesta

Crisi di salute mentale tra i bambini (comprese le scuole). 7. Riduzione (Potenziale) dello stigma pubblico mentre personaggi famosi affrontano pubblicamente la propria battaglia per la salute mentale. (Il Sole 24 ORE)

Perché il Bonus Salute Mentale non è rientrato nella Legge di Bilancio 2022? Quell’urlo della mente non può non essere ascoltato (L'HuffPost)

Ma, nonostante l’accordo tra le forze politiche, il governo non ha ritenuto di inserirla nella Legge di Bilancio. Giovani Democratici provincia di Potenza invita a firmare la petizione in corso: https://chng. (vulturenews.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr