Perché AstraZeneca costa meno degli altri vaccini (e Pfizer di più)?

L'HuffPost ECONOMIA

Pfizer finora veniva conservato a temperature di circa -70 gradi, ora sembra che possa resistere anche a -20 gradi.

Per Curevac sono 10 euro a dose, per Sanofi/Gsk 7,56 euro a dose, per Johnson & Johnson 8,5 dollari a dose.

Vaccini come AstraZeneca, invece, possono essere conservati in un normale frigorifero e questo di certo abbatte i costi di gestione rendendo AstraZeneca molto più ‘maneggevole’”. (L'HuffPost)

Ne parlano anche altre testate

Nel dettaglio, per AstraZeneca in meno di un mese si sono verificati 11 casi di trombosi, con 4 decessi. La maggior parte delle comunicazioni sono relative al siero Comirnaty (Pfizer, 81%), fino ad ora il più utilizzato con il 68% di dosi somministrate. (iLMeteo.it)

Lo ha detto Gianni Rezza, direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute, nel corso della conferenza stampa sull'analisi dei dati di monitoraggio regionale del Covid 19. Gran parte dei vaccini, infatti, sono stati prodotti al di fuori dei confini dell’Unione europea» (Gazzetta del Sud)

AstraZeneca: ecco perchè costa meno degli altri vaccini

AstraZeneca ha aggiornato il bugiardino in corso d’opera perché durante una vaccinazione di massa è buona norma osservare cosa accade nei vaccinati. I vaccini a mRNA, come Pfizer e Moderna, sono i primi al mondo ad essere realizzati con una tecnica completamente innovativa, ovvero quella dell’Rna messaggero. (Milanoevents.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr