Preoccupa la risalita dell’indice Rt, ma arriva il cambio colore delle regioni: Puglia in bilico e conferma per la Valle d’Aosta in rosso

La Stampa INTERNO

Il verdetto è in fase finale di stesura da parte della cabina di regia che questa mattina sta esaminando il consueto monitoraggio settimanale dell’Iss che tasta il polso alla pandemia, ma i dati sull’incidenza dei contagi e dell’Rt che conosciamo già ci dicono che da lunedì la Valle d’Aosta passa dall’arancio al rosso, la Sardegna al contrario dal rosso va in arancio, la Puglia resta per ora in bilico tra il giallo e l’arancione, colore dove restano per un'altra settimana Calabria, Sicilia e Basilicata (La Stampa)

Su altri giornali

Nelle ultime 24 ore sono state testate 317 persone, dato che porta il totale dei casi testati a 58067 Coronavirus, Valle d’Aosta: 58 nuovi casi, 79 guariti e un decesso. Stabili i dati relativi ai ricoveri in ospedale; sono 35 i pazienti nei reparti Covid, cui si sommano le 8 persone in terapia intensiva. (gazzettamatin.com)

Le consultazioni mediche, gratuite per i soci dell'Aic, sono da prenotare scrivendo all'associazione (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots (Aosta Oggi)

In zona gialla bar e ristoranti potranno ospitare clienti a pranzo e a cena ma solo all’aperto. In zona arancione e rossa invece bar e ristoranti sono chiusi, è consentito però l’asporto (Tecnica della Scuola)

Covid, la situazione al 1° maggio in Valle d'Aosta

Fino al 15 giugno un solo spostamento una volta al giorno verso un'abitazione privata, in un massimo di 4 persone Che cosa si può fare in zona rossa. Gli spostamenti permessi solo per validi motivi dalle 5 alle 22, sempre con autocertificazione. (Today.it)

In zona arancione, invece, saranno confermate Basilicata, Calabria, Puglia e Sicilia, con l'aggiunta della Sardegna che esce dalla fascia con le misure più restrittive. Brutte notizie per la Valle d'Aosta, che dalla zona arancione passa in zona rossa a causa dell'incidenza del contagio da Covid, ancora molto alta. (Fanpage.it)

Dall'inizio dell'emergenza nella nostra regione risultano ad oggi 10.990 contagi, 459 morti, 9.804 guariti con oltre 58mila persone sottoposte a tampone e quasi 115mila tamponi processati. I tamponi effettuati sono 849 in più e le persone sottoposte a tampone 317 in più. (Aosta Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr