Juve, il giorno dopo la Supercoppa: "Resettare, ripartire, vincere"

Juve, il giorno dopo la Supercoppa: Resettare, ripartire, vincere
Più informazioni:
Tuttosport SPORT

Resettare, ripartire, vincere.

Il giorno dopo l'amara sconfitta in Supercoppa i giocatori della Juventus guardano al prosieguo della stagione con determinazione ed ottimismo.

Tra 3 giorni c'è un'altra partita".

Mattia Perin, ieri titolare al posto di Szczesny, ha un messaggio chiaro e conciso via Instagram: "La storia della Juventus parla chiaro.

Anche l'eroe dell'Olimpico Mattia De Sciglio guarda il lato positivo malgrado la sconfitta: "Dispiace veder sfuggire un traguardo all'ultimo

(Tuttosport)

La notizia riportata su altre testate

Nonostante le assenze e la trasferta in casa del nemico, Allegri era riuscito nell’impresa di condurre il match ai calci di rigore. Dopo aver perso la Supercoppa italiana Allegri deve fare i conti con un’altra grana. (Inews24)

I bianconeri - scrive l'edizione odierna del Corriere dello Sport - "non sono più un avversario". Non è più un'avversaria per lo Scudetto". (TUTTO mercato WEB)

E se forse Marotta non era un genio, con Conte prima e Allegri poi s'era creata un'alchimia straordinaria: "Maurizio Arrivabene che è stato calato dall’alto (di un altro mondo) e Federico Cherubini (salito dal basso) riusciranno a riproporla? ", si interroga il quotidiano (Tutto Napoli)

Juvemania: assenze ed emergenza, Allegri non poteva fare di più. Che delusione la Supercoppa, ora servono rinforzi!

Abituati a conquistare titoli su titoli in Italia, ben 19 trofei tra scudetti e coppe nazionali in questi dieci anni, i bianconeri hanno assaggiato il gusto della sconfitta nel modo peggiore (un gol al 121° minuto) e contro la rivale di sempre (La Stampa)

I bianconeri - scrive l'edizione odierna del Corriere dello Sport - "non sono più un avversario". Non per l'Inter, che deve guardarsi da altre squadre - Milan, Napoli e Atalanta - per lo Scudetto. (Tutto Juve)

Onore alla Juve.Se l’è giocata fino alla fine tenendo in partita per 120 minuti l’Inter campione d’Italia.E dire che vedendo le formazioni iniziali e i primi 15 minuti di gioco della gara si temeva una disfatta senza precedenti per i bianconeri. (Calciomercato.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr