ANCONA / Senza autorizzazioni né controlli, chiusa palestra abusiva

ANCONA / Senza autorizzazioni né controlli, chiusa palestra abusiva
QDM Notizie SALUTE

Si ritiene che la struttura operasse in violazione di legge da alcuni anni.

La palestra è risultata effettivamente completamente fuori legge e per questo motivo il titolare della struttura, C.D, di 83 anni, proprietario anche dell’immobile, è stato sanzionato amministrativamente con il pagamento di duemila euro, in quanto ha violato l’art.

13 delle legge 689 del 1981 e pertanto, il personale operante, dopo avere contestato le violazioni amministrative indicate, ha apposto i sigilli alla struttura

All’esito del controllo, si è provveduto al sequestro amministrativo dell’immobile, ex art. (QDM Notizie)

Ne parlano anche altri media

5 del 2.4.2021, poiché operava senza alcun titolo autorizzatorio (Segnalazione di comunicazione inizio attività, autorizzazione sanitaria etc ). (Password Magazine)

5 del 2.4.2021, poiché operava senza alcun titolo autorizzatorio (Segnalazione di comunicazione inizio attività, autorizzazione sanitaria etc ). (Questure sul web)

Il conferimento di Dati Personali non contrassegnati da un asterisco o altrimenti contrassegnati come obbligatori è meramente facoltativo e il mancato, parziale o inesatto conferimento di tali Dati Personali non comporta alcuna conseguenza. (Trapani Oggi - Notizie di cronaca, politica, attualità Trapani)

Ancona, sigilli ad una palestra abusiva del centro: titolare multato

– Scoperta una palestra abusiva in centro ad Ancona, allestita in un seminterrato di un palazzo: dopo alcune segnalazioni il blitz è scattato ieri sera da parte della Squadra Amministrativa e di sicurezza della Questura, con la Squadra edilizia e Commercio della Polizia locale di Ancona, coadiuvati anche da personale dell’Asur Area vasta 2. (Redazione ETV Marche)

La palestra è risultata effettivamente completamente fuori legge e per questo motivo il titolare della struttura, C. 13 delle legge 689 del 1981 e pertanto, il personale operante, dopo avere contestato le violazioni amministrative indicate, ha apposto i sigilli alla struttura (Youtvrs)

Gli agenti stanno tutt’ora eseguendo una serie di accertamenti per verificare il possesso della certificazione verde da parte degli utenti sorpresi in palestra durante il sopralluogo. (Centropagina)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr